Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > L’evoluzione a colazione…
Tempo di lettura: 2 minuti

di Federica Mammina

L’evoluzione della specie ci porterà un giorno ad avere tre mani, perché se una è sempre impegnata a tenere il telefonino, non è pratico svolgere con l’unica rimasta tutte le attività quotidiane. È così onnipresente che molte persone la mattina come prima cosa controllano le notifiche, i messaggi, eventuali post sparpagliati sui social. Sarà che io la mattina fino al caffè ho un deficit di articolazione della parola, e men che meno sarei in grado di intessere rapporti sociali rispondendo ai vari Whatsapp o seminando like, ma trovo che sia l’esempio del paradosso della società: ci si lamenta di essere assediati dal mondo, di non avere tempo per le cose importanti e soprattutto di non essere padroni del nostro tempo, quando poi siamo noi i primi ad aprire la porta all’invasore. Entro l’ora del tramonto il mondo ci costringerà a ribaltare la nostra lista di priorità a favore di cose futili, sforziamoci almeno di iniziare con qualcosa che meriti.

“Le giornate dovrebbero iniziare con un abbraccio, un bacio, una carezza e un caffè. Perché la colazione deve essere abbondante.”
Charles M. Schulz

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
I RITI CAMBIATI:
nella pandemia reinterpretiamo la nostra esistenza
Arabeschi
I DIALOGHI DELLA VAGINA
Forza madre
I DIALOGHI DELLA VAGINA
Donne e pianeti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi