Home > GERMOGLI - l'aforisma della settimana > L’immaginazione? Un bene da condividere

L’immaginazione? Un bene da condividere

Da bambini quello che ci viene maggiormente insegnato è utilizzare l’immaginazione.
Sviluppare la fantasia, la capacità di immaginare qualcosa che non siamo in grado di vedere, inventare storie mai sentite, è una parte importante dello sviluppo di una persona.
Molte cose ci possono aiutare in questo processo: i libri, le favole, i cartoni, i giochi inventati quando non si ha nulla con cui giocare.
La capacità di astrazione che ci permette di vedere oltre la realtà ci consente al contempo di sognare e di desiderare.
Poi crescendo è la ragione a prendere il sopravvento, complice la necessità di diventare indipendenti e di dover prendere tante decisioni.
Molti ritengono che ad una certa età sia necessario smette di sognare, mentre io credo che non solo sia un bene prezioso mantenere la capacità di farlo, ma che sia ancora più importante trovare qualcuno che in questo viaggio sieda volentieri accanto a noi.

“Ho bisogno di un compagno reale per il mio viaggio immaginario”
David Grossman

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
La luna in piazza
L’arte di scrivere
Per danzare non servono gli occhi
Viaggio di fine vacanze

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi