Home > COMUNICATI STAMPA > L’impegno dell’amministrazione per i diritti dei bambini disabili

L’impegno dell’amministrazione per i diritti dei bambini disabili

logo-comune-ferrara

da: ufficio stampa Comune di Ferrara

Nel nostro territorio sono molti gli interventi e le azioni realizzate a favore dei bambini e come amministrazione cerchiamo di fare il possibile per garantire il sostegno alle famiglie con bambini che si trovano in situazione di necessità o difficoltà.
Nella nostra comunità è cresciuto il numero dei bambini disabili che frequentano le scuole ferraresi, per questo abbiamo progressivamente incrementato -nel corso degli ultimi anni- il nostro impegno per assicurare servizi di assistenza educativa di qualità ai bambini disabili che frequentano le scuole di ogni ordine e grado della nostra città.
Complessivamente i bambini disabili seguiti dal Servizio Integrazione Scolastica dell’Istituzione dei Servizi Educativi, Scolastici e per le Famiglie comunali nell’anno scolastico 2015/16 sono 232: 23 bambini frequentano i servizi educativi 0-6 comunali, 144 gli Istituti Comprensivi cittadini, 52 le Scuole Superiori, 9 scuole fuori comune e 4 le scuole paritarie del territorio ferrarese.
Come Amministrazione Comunale per assicurare il servizio di assistenza educativa ai bambini- che si aggiunge e completa gli interventi degli insegnanti di sostegno statali- abbiamo garantito un incremento delle risorse che, nel corso degli ultimi 4 anni scolastici, è notevolmente aumentato: la spesa per l’appalto sostegni è passata da 753.940,72 euro del 2012 a 1.257.950 euro nel 2015, con un incremento quindi di 500.000 euro grazie al quale è stato possibile corrispondere oltre 57.000 ore di assistenza educativa nell’ultimo anno scolastico, numero di ore e relativo impegno di spesa che, nonostante le restrizioni di spesa, è stato deciso di confermare anche nel 2016.
Alla spesa sostenuta per l’appalto del servizio di assistenza educativa nelle scuole d’infanzia comunali e negli Istituti comprensivi, si aggiungono peraltro 162.500 euro di contributi alle scuole superiori, alle scuole paritarie e alle scuole fuori comune che ospitano bambini ferraresi allontanati dal proprio nucleo familiare e altri 71.000 euro investiti in quattro diversi progetti che puntano alla qualificazione dell’offerta educativa dei minori disabili attraverso la realizzazione di attività laboratoriali nei diversi ordini di scuola.
Inoltre gli interventi di assistenza possono contare su 6 educatori comunali di ruolo e su oltre quaranta educatori di ATI Sostegno.
Un impegno importante che vogliamo assicurare per sostenere lo sviluppo delle autonomie e delle competenze comunicative e relazionali dei bambini disabili, difendendo il loro diritto alla “normalità”.
Tiziano Tagliani Sindaco di Ferrara

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi