Home > COMUNICATI STAMPA > L’innovazione nelle cure primarie, un convegno in Regione

L’innovazione nelle cure primarie, un convegno in Regione

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

Politiche per la salute – L’innovazione nelle cure primarie: due giorni di confronto tra Servizi sanitari regionali al convegno promosso dalle Regioni Emilia-Romagna e Toscana il 31 marzo e l’1 aprile a Bologna

Bologna – Un confronto tra assessorati regionali sul tema dell’innovazione nelle cure primarie per migliorare l’efficienza dei sistemi sanitari e la qualità dell’assistenza. Lunedì 31 marzo e martedì 1 aprile, su iniziativa delle Regioni Emilia-Romagna e Toscana, si svolge a Bologna il convegno “Esperienze di cure primarie. L’innovazione 2.0 nell’assistenza territoriale” (viale della Fiera 8, Terza Torre, Sala A).

Al convegno sono invitate altre cinque Regioni che lunedì 31 marzo alle 11.30 parteciperanno alla tavola rotonda “Cure primarie: quali contenuti per il Patto per la salute” con i rispettivi assessori alla salute Mario Mantovani (Lombardia), Luca Coletto (Veneto), Claudio Montaldo (Liguria), Almerino Mezzolani (Marche), Lucia Borsellino (Sicilia), oltre a Carlo Lusenti (Emilia-Romagna) e Luigi Marroni (Toscana).

Il convegno vuole fare il punto, aprendosi anche alle “voci” di altre regioni, sul percorso di crescita condivisa avviato da anni da Emilia-Romagna e Toscana che ha previsto la ricerca e la realizzazione di assetti innovativi per le cure primarie, a partire dallo sviluppo della medicina d’iniziativa (con il coinvolgimento attivo di cittadini e comunità) alla presa in carico multiprofessionale e integrata dei malati cronici, fino alle Case della Salute, quella rete sul territorio di strutture esterne all’ospedale dove i cittadini trovano tutte le risposte ai bisogni di assistenza sanitaria e sociale.

Entrambe le Regioni, che recentemente hanno siglato un protocollo di intesa e cooperazione per potenziare ulteriormente le occasioni di scambio tra i rispettivi sistemi sanitari, sono inoltre impegnate nel potenziamento di percorsi deospedalizzazione.

Tra gli altri argomenti affrontati nel convegno vi sono l’integrazione socio-sanitaria, la presa in carico integrata dei pazienti con insufficienza cardiaca cronica nelle Case della salute, il ruolo della medicina generale nella multimorbilità (la compresenza di più malattie), lo sviluppo delle competenze infermieristiche, il coinvolgimento attivo del paziente esperto, i programmi di autogestione delle malattie croniche, l’empowerment di comunità.

Programma del convegno e diretta streaming sul portale web del Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna www.saluter.it.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi