Home > COMUNICATI STAMPA > L’intervento del presidente Ascom Felloni dopo l’ordinanza regionale sul Coronavirus

L’intervento del presidente Ascom Felloni dopo l’ordinanza regionale sul Coronavirus

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Ascom Ferrara.

Attenzione e prudenza sono necessari ma è altrettanto indispensabile – chiarisce Giulio Felloni, presidente provinciale di Ascom Confcommercio Ferrara – non creare inutili allarmismi che potrebbero compromettere il sistema economica e sociale”. Semmai è necessario affrontare con concretezza queste misure precauzionali sul Coronavirus che hanno coinvolto l’intera regione Emilia Romagna e dunque anche Ferrara: “Come ha spiegato il nostro presidente nazionale Carlo Sangalli le imprese specie quelle micro del commercio, del turismo e delle libere professioni vanno tutelate: è necessario innanzitutto congelare quanto prima le scadenze fiscali e contributive, anche per i lavoratori autonomi. Nello stesso modo definire con il sistema bancario una rinegoziazione dei mutui e prevedere dilazioni nei pagamenti ai fornitori. E’ importante organizzare momenti di confronto con le rappresentanze del Terziario (commercio, servizi e turismo) per monitorare la situazione e per studiare meccanismi di supporto alle imprese di vicinato nelle prossime settimane. Tutto questo nell’ottica di salvaguardare le imprese, i dipendenti ed i collaboratori in questa fase complessa che ci auguriamo sia il più breve possibile: a questo proposito la Confcommercio ha avviato con l’Inps un confronto per definire tutti gli aspetti occupazionali”
“D’altra parte – prosegue Felloni – il nostro sistema commerciale, ricettivo e della ristorazione è al momento regolarmente in funzione (fatto salvo ovviamente nuove disposizioni che si rendessero necessarie): i nostri uffici di Ascom Confcommercio e del patronato 50 & Più Enasco, in città ed in provincia, sono aperti secondo i consueti orari di lavoro. E sono a disposizione come sempre dei nostri associati. Ci siamo e supereremo anche questa fase certamente delicata” conclude il presidente Felloni.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi