Home > COMUNICATI STAMPA > L’Irrinunciabile a Palazzo Bellini tra luci ed ombre

L’Irrinunciabile a Palazzo Bellini tra luci ed ombre

da: Officina Teatrale A_ctuar

Domenica 4 Gennaio 2015, alle ore 16.30, presso la Sala Polivalente di Palazzo Bellini di Comacchio (FE), verrà presentato “L’irrinunciabile sogno di Cosimo Piovasco di Rondò”, spettacolo per ragazzi (e non solo) ideato e diretto dalla compagnia Officina Teatrale A-ctuar.

Nato come progetto speciale per l’edizione 2013 di “NotteNera” (Serra De’ Conti – AN) in collaborazione con l’artista Mirco Rinaldi, nella sua formula originaria “L’irrinunciabile” coniuga performance attoriale con scenografie digitali video proiettate (MAPPING).

Lo spettacolo e le scenografie vengono di volta in volta riadattati al luogo ospite, siano giardini cittadini, siano teatri, siano luoghi “non convenzionali”. Palazzo Bellini si trasformerà nel bosco di Ombrosa, tra luci ed ombre ed impenetrabili nascondigli, tra pagine nascoste e le note di un pianoforte.

L’irrinunciabile è il tema centrale dell’opera: Cosimo Piovasco di Rondò, rampollo dell’alta società, sceglie di allontanarsi dalla famiglia e da un destino prestabilito per intraprendere una vita nuova tra gli alberi. Su quelle cime scopre che esistono nuovi possibili modi di vivere l’amore, l’amicizia, la conoscenza e che, alla fine dei giochi, l’irrinunciabile è essere sempre spietatamente se stessi fino alla fine.

Con: Sara Draghi, Massimo Festi, Elena Grazzi, Lauro Pampolini, Arturo Pesaro, Manuela Santini

Regia: Officina Teatrale A_ctuar

Pianoforte: Jacques Lazzari

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi