Home > COMUNICATI STAMPA > Lisa Laffi presenta: ” L’ultimo segreto di Botticcelli”

Lisa Laffi presenta: ” L’ultimo segreto di Botticcelli”

Da: Eventi Ferrara
Venerdì 14 giugno ore 20:00 presso la storica sala dell’Oratorio San Crispino Libreria Libraccio di Ferrara,
Gruppo di lettura “Due pagine prima di dormire”,
Lisa Laffi Presenta: “L’ultimo segreto di Botticelli” Tre60 Libro in lettura condivisa:

“Indifesa” di Giuseppe Cesari (la Nave di Teseo)

Non è obbligatorio aver letto il libro per partecipare alla serata

1482. Botticelli sta terminando la «Primavera», un dipinto che sarà celebrato come una vetta assoluta dell’arte. Ma anche un enigma forse impossibile da sciogliere. Una metafora dell’amore più puro, cioè spirituale? Una allegoria dei mesi? Una celebrazione di Lorenzo il Magnifico? O forse il suggello di un patto segreto, sottoscritto da Caterina Sforza, che mira a unire Milano, Roma e Firenze sotto un’unica bandiera, per liberare l’Italia? 1526. La giovane Luce viene trascinata al cospetto della marchesa di San Secondo, Bianca Riario Sforza, figlia di Caterina. Sa perché si trova lì: la sua fama di esperta di erbe e ricette curative è arrivata anche a corte e lei teme che Bianca la consideri una strega da mandare al rogo. In modo del tutto inatteso, invece, la marchesa, appassionata alchimista, la prende sotto la sua protezione e, insieme, le due donne esplorano i segreti delle erbe tramandati da Caterina. L’abilità di Luce è tale che, quando il fratello di Bianca, Giovanni dalle Bande Nere, viene ferito in battaglia, la marchesa chiede proprio a lei di curarlo. Ma Bianca non ha previsto la passione che scoppia tra la giovane e il celebre condottiero. Una passione che rischia di stravolgere i suoi veri piani, infinitamente più diabolici di quelli che Luce ha immaginato. Bianca fa allora in modo che il fratello parta per la battaglia decisiva, e manda Luce a Mantova, con la scusa di proteggerla. Sarà lì, alla corte dei Gonzaga, che Luce apprenderà il reale significato della «Primavera». E dovrà comunicarlo a Giovanni prima che sia troppo tardi…

Da: Eventi Ferrara

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi