Home > COMUNICATI STAMPA > L’Istituto Einaudi presenta “Il mondo prima di internet: la storia della comunicazione dal 1700 al 1970”

L’Istituto Einaudi presenta “Il mondo prima di internet: la storia della comunicazione dal 1700 al 1970”

Da: Organizzatori

Venerdì 13 dicembre, ore 10,10-12,10, Istituto L. Einaudi, Aula magna di via Savonarola n. 32, Ferrara.

Prosegue, all’Istituto L. Einaudi di Ferrara, il ciclo degli incontri di “ApertaMente: l’officina del sapere”. Il secondo appuntamento degli eventi 2019-20 si terrà, infatti, venerdì 13 dicembre alle ore 10,10-12,10 nell’Aula magna sita in via Savonarola n. 32. Durante questo incontro la Scuola ospiterà Eleonora Manfredini che, a nome del MUSTI di Ferrara (il Museo della Storia della Comunicazione sito in via Del Commercio, 69), terrà una conferenza intitolata Il mondo prima di internet: la storia della comunicazione dal 1700 al 1970. Si tratta di un incontro finalizzato ad una considerazione dei mezzi di comunicazione di massa e, insieme, ad una valorizzazione del Museo della Storia della Comunicazione di Ferrara, il quale offre ai suoi fruitori la possibilità di compiere un viaggio attraverso i mezzi che hanno fatto la storia della comunicazione prima dell’avvento dell’era digitale: dalle radio alle macchine da scrivere, dalle macchine fotografiche ai proiettori, dai telefoni ai grammofoni.

Nel suo intervento Eleonora Manfredini partirà da una breve cronistoria degli “strumenti” ‒ i mezzi di comunicazione (di massa) ̶ che, oggi, vengono spesso utilizzati con “indifferenza” e al di là di una conoscenza reale della loro storia, passando poi ad una riflessione su come le invenzioni tecnologiche abbiano cambiato il modo di vivere la socialità, l’approccio al lavoro e alle relazioni umane. L’incontro proseguirà con un breve “role play” su come si poteva un tempo comunicare senza i moderni mezzi di comunicazione e su cosa si utilizza invece oggi, e terminerà con una riflessione sulla qualità dei materiali quando ancora la produzione in serie non imperava e il “mezzo” possedeva un valore proprio e, dunque, anche l’arte ad esso connessa.

Eleonora Manfredini è una giornalista pubblicista laureata in “Comunicazione Pubblica, Sociale della Cultura e delle Arti”, che ha al suo attivo molteplici esperienze nel mondo della comunicazione: collaborazioni con TV e radio nella conduzione di trasmissioni e programmi, creazione di eventi e contenuti multimediali per numerosi enti e istituzioni, tra cui il MUSTI di Ferrara, di cui Manfredini gestisce oggi l’ufficio stampa e di cui cura gli aspetti organizzativi. Una professionalità di tutto rispetto, che sarà sicuramente apprezzata dagli studenti e dalle studentesse dell’Istituto L. Einaudi di Ferrara, nativi digitali i quali, attraverso la sua conferenza, potranno compiere un viaggio nel tempo, un viaggio che, nonostante riguardi pochi decenni, dal punto di vista delle tecnologie comunicative sembra essere un percorso in un lontano passato.

Come tutti gli incontri del ciclo “Apertamente, anche questo è aperto a tutti i cittadini interessati ad approfondire il tema trattato.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi