Home > COMUNICATI STAMPA > Lotta allo Stigma e Plasticità nella Salute e nella Malattia

Lotta allo Stigma e Plasticità nella Salute e nella Malattia

Da: Ufficio Stampa Università degli Studi di Ferrara

Il 14, 15 e 16 novembre a Unife due convegni organizzati dall’Istituto di Psichiatria.

Giovedì 14, venerdì 15 e sabato 16 novembre nell’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza di Unife, (C.so Ercole I D’Este, 37) si terranno due importanti convegni organizzati dal Prof. Luigi Grassi, Ordinario di Psichiatria e dall’Istituto di Psichiatria dell’Università di Ferrara, in collaborazione con l’Alta Scuola Italiana per la Lotta allo Stigma, la Società Italiana di Medicina Psicosomatica e la Società Italiana di Psichiatria di Consultazione.

Giovedì 14 novembre – Ore 9: Giornata Nazionale della Lotta allo Stigma
Seminario per la Lotta allo Stigma “La qualità dei percorsi di cura nei servizi di salute mentale”.
La Giornata Nazionale per la Lotta allo Stigma, organizzata per la seconda volta a Ferrara dopo l’edizione del 2015, sarà dedicata alla qualità della presa in cura nei percorsi dei servizi di salute mentale nel nostro Paese con una particolare attenzione allʼappropriatezza dei trattamenti integrati e centrati sulla persona secondo le più recenti evidenze scientifiche.

Nel pomeriggio alle ore 14.30 si terrà un seminario aperto a tutte/i per riflettere sulla qualità del tempo così come si caratterizza nella nostra epoca, a cui sono invitati a partecipare tutti coloro che siano interessati a impegnarsi nella Lotta allo Stigma, studentesse e studenti Unife e dell’ultimo anno del Liceo Scientifico Roiti di Ferrara.

Venerdì 15 e sabato 16 novembre – Ore 8: Congresso Nazionale della Società Italiana di Medicina Psicosomatica (Presidente Prof. Antonino Minervino) congiunto con la Società Italiana di Psichiatria di Consultazione (Presidente Prof. Luigi Grassi), “I Meccanismi della Guarigione – Plasticità nella Salute e nella Malattia”.

Il Congresso delle due Società scientifiche, che condividono l’approccio metodologico alla dimensione mente-corpo e alla relazione interpersonale come fattore di cura integrata in medicina, punta ad approfondire con esperti di livello nazionale e internazionale, la dimensione della “plasticità” come capacità di adattamento del sistema nervoso e della nostra mente agli eventi di vita. Essa rappresenta uno strumento specifico nel mantenimento della salute o, nel caso il sistema fallisca, nel determinare la comparsa della malattia. L’attenzione ai processi che riguardano la capacità di ciascuno di modificarsi deve essere quindi alla base della ricerca psicosomatica e della psichiatria di consultazione in termini di cura e riabilitazione della persona, sia rispetto a chi chiede aiuto (le/i pazienti) sia a chi lo fornisce (lo “staff curante”).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi