L’8 dicembre 1980 John Lennon veniva ucciso. Con la sua morte si chiudeva un’epoca, un periodo che aveva cercato di cambiare il mondo, e Lennon più di tutti ci provò con le sue canzoni. Forse gli anni ’60 finirono prima. Forse il messaggio di quegli anni non ha vinto. Ma John durerà per sempre.

“Se i Beatles o gli anni Sessanta hanno avuto un messaggio, era questo: impara a nuotare. Punto. E una volta che hai imparato, mettiti a nuotare. La gente che è rimasta ancorata ai Beatles e al sogno degli anni Sessanta ha perso di vista l’orizzonte non appena i Beatles e gli anni Sessanta sono diventati l’orizzonte. Portarseli dietro tutta la vita sarebbe come portarsi dietro Glenn Miller e la seconda guerra mondiale. Con questo non voglio dire che non si possano ascoltare con piacere Glenn Miller o i Beatles, ma vivere dentro quel sogno significa scegliere la via del tramonto.”
John Lennon

Una quotidiana pillola di saggezza o una perla di ironia per iniziare bene la settimana…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Le bestie di Erdogan
La forza delle scoperte
The rocket is cooked
PER CERTI VERSI
A 30 anni da Tienanmen

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi