Home > COMUNICATI STAMPA > Lunedì 25 marzo il sassofonista Pietro Tonolo si presenta al Torrione a capo del suo recente trio Too Many Pockets

Lunedì 25 marzo il sassofonista Pietro Tonolo si presenta al Torrione a capo del suo recente trio Too Many Pockets

Da: Ufficio Stampa Jazz Club Ferrara

Lunedì 25 marzo (a partire dalle ore 20.00) Pietro Tonolo si presenta al Torrione a capo del suo recente trio Too Many Pockets, formazione con all’attivo un acclamato omonimo lavoro discografico completata da Giancarlo Bianchetti alla chitarra e Marco Frattini alla batteria. Anticipa il concerto l’aperitivo a buffet al wine bar del Jazz Club accompagnato dalla selezione musicale di France dj.
Fatta eccezione per i rifacimenti di Oclupaca di Duke Ellington e di Jackie-ing di Theolonius Monk, la scaletta di ‘Too Many Pockets’ si compone di originali firmati da Tonolo. Il sassofonista, come sua consuetudine, indaga le diverse possibilità sonore offerte dai musicisti in line up, con particolare attenzione agli accostamenti timbrici di un trio che beneficia del suo indispensabile apporto, ampio e diversificato. Il leader si esprime attraverso l’utilizzo di tenore, soprano, flauto, elettronica e flutax, uno strumento di suo invenzione, e intesse con le corde di Bianchetti trame sonore che si annodano ai temi, vanno in contrasto creativo, rimandano a dialoghi mai scontati. È la mancanza di consuetudine il motivo di maggiore attrazione di questo lavoro, nel quale l’ascoltatore può imbattersi in atmosfere meditative e melodie cantabili, quanto in situazioni spigolose e abrasive. 
Pietro Tonolo è uno dei rari jazzisti italiani che può vantare una carriera internazionale costellata da collaborazioni a fianco di Paul Motian, Joe Chambers e della Gil Evans Orchestra. Protagonista del jazz in Italia sin dagli anni Settanta, ha lavorato con Franco D’Andrea, Luigi Bonafede, Larry Nocella, Massimo Urbani ed Enrico Rava.
Segue il concerto Tip of The Day, l’apertura della jam session a cura degli allievi e dei docenti del Dipartimento Jazz del Conservatorio “G. Frescobaldi” di Ferrara. Ad ‘aprire le danze’ sarà ‘Lunar Damask’, formazione che vede Erica Ruggiero alla voce e pianoforte, Eligio Motolese al contrabbasso, Elia Terazzan alla batteria, Lorenzo Negroni alla chitarra e Lorenzo Gubbioli al violino. Ingresso a offerta minima € 5 riservato ai soci Endas.

INFORMAZIONI
www.jazzclubferrara.com
jazzclub@jazzclubferrara.com

Infoline 331 4323840 (dalle 12.00 alle 22.00)

Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.

DOVE
Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Se si riscontrano difficoltà con dispositivi GPS impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.

COSTI E ORARI
Ingresso a offerta libera riservato ai soci Endas.
Tessera Endas € 15

Non si accettano pagamenti POS

Apertura biglietteria 19.30
Aperitivo a buffet con dj set a partire dalle ore 20.00
Concerto 21.30
Jam Session 23.00

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi