Home > COMUNICATI STAMPA > Lunedì 26 ottobre al Jazz Club Ferrara “Che fine ha fatto il Signor Bowman”, album d’esordio del Giovanni Benvenuti Quartet

Lunedì 26 ottobre al Jazz Club Ferrara “Che fine ha fatto il Signor Bowman”, album d’esordio del Giovanni Benvenuti Quartet

Tempo di lettura: 3 minuti

da: Ufficio Stampa Jazz Club Ferrara

Lunedì 26 ottobre, per un nuovo appuntamento firmato Monday Night Raw, sono di scena le intriganti sonorità di “Che fine ha fatto il Signor Bowman” album d’esordio del Giovanni Benvenuti Quartet. Ad arricchire la serata, con ingresso a offerta libera per i soci Endas, sarà l’accattivante selezione musicale di Dj Cuki. Seguono il concerto le immacabili, pirotecniche jam session.

Lunedì 26 ottobre (ore 21.30), per un nuovo appuntamento firmato Monday Night Raw, sono di scena le intriganti sonorità del Giovanni Benvenuti Quartet.
L’album d’esordio di un musicista jazz è un vero e proprio punto di non ritorno. È dall’uscita di quel progetto che ci si rende conto se l’artista ha davvero le carte in regola per emergere sulla scena che conta. Ed è con “Che fine ha fatto il Signor Bowman” (Emme Record, 2014) che il tenorista Giovanni Benvenuti si palesa come uno dei talenti più interessanti nella scena nazionale. La formazione è completata da Simone Graziano al pianoforte, Francesco Pierotti al contrabbasso e Andrea Grillini alla batteria, ovvero giovani musicisti altrettanto talentuosi.
Il repertorio costituito da brani originali è scaturito da influenze musicali eterogenee quali musica classica, hip hop e alcune avanguardie contemporanee. Il risultato è un suono personale basato su strutture compositive complesse, all’interno delle quali il quartetto si muove con il massimo della spontaneità.
Giovanni Benvenuti (Siena, 1989) studia sassofono tenore e soprano presso la Fondazione Siena Jazz. A dispetto della giovane età ha già messo a segno un’esibizione al Panama Jazz Festival e in svariate location sparse tra New York e Boston a fianco di altri protagonisti della scena contemporanea italiana come Francesco Diodati, Alessandro Lanzoni e Achille Succi tra gli altri. Da citare altresì le collaborazioni con John Taylor, Guinga, Barbara Casini e Danilo Perez. Vincitore del Premio Massimo Mutti indetto nell’ambito del Bologna Jazz Festival, collabora altresì con la Eskimo Jazz Band diretta da Fabio Morgera.
Ad impreziosire la serata di lunedì è il consueto aperitivo a buffet, a partire dalle ore 20.00, accompagnato dall’accattivante selezione musicale di Dj Cuki. Ingresso a offerta libera riservato ai soci Endas.
Informazioni:
www.jazzclubferrara.com
jazzclub@jazzclubferrara.com
Infoline: 339 7886261 (dalle 15:30)
Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.
Dove:
Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Se si riscontrano difficoltà con dispositivi GPS impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.
Costi e orari
Ingresso a offerta libera riservato ai soci Endas.
Tessera Endas € 15
Non si accettano pagamenti POS
Apertura biglietteria 19.30
Aperitivo a buffet con dj set a partire dalle ore 20.00
Concerto 21.30
Jam Session 23.00
Direzione artistica:
Francesco Bettini

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi