COMUNICATI STAMPA
Home > PARTITI & DINTORNI > M5S: “Confermato! A Pomposa solo in bicicletta”

M5S: “Confermato! A Pomposa solo in bicicletta”

movimento5stelle
Tempo di lettura: 2 minuti

da: organizzatori

Ennesima “burla” per i Codigoresi, poiché da qualche giorno la cartellonistica stradale apposta sul tratto “ciclo-pedonale” Codigoro-Enaoli è stata cambiata!
Dopo anni di spot e pavoneggiamenti sulla realizzazione di un percorso che finalmente avrebbe collegato Codigoro con Pomposa, permettendo le tante camminate organizzate dal Comune, ultima quella notturna al Bosco Spada e all’Abbazia di Pomposa o quella della solidarietà, entrambe molto frequentate e ben organizzate, scopriamo che è stata installata la nuova segnaletica orizzontale. In base al codice della strada, infatti, essa identifica tutto il percorso Codigoro-Pomposa come unicamente ciclabile, escludendo in toto i pedoni, per i quali tale percorso era stato pensato. Che dire? Come sempre ci saranno delle valide motivazioni!
Ci auguriamo che tale scelta non sia stata fatta per giustificare la realizzazione del sottopassaggio della Romea, il quale è solo per l’uso ciclabile, andando quindi, paradossalmente, ad indebolire anche l’utilizzo del percorso che per anni aveva ridato ai Codigoresi il piacere di fare una passeggiata all’aria aperta.
Forse.. si sono resi conto che quella di Codigoro è stata l’unica ciclo/pedonale d’Italia, che purtroppo, nel suo primo tratto fino all’abitato di Pontemaodino, ha i pali dell’illuminazione pubblica all’interno della pista?
Ma i pedoni sono stati informati che in funzione della nuova segnaletica, il percorso che fino a ieri potevano utilizzare, ora è loro precluso?
Sono stati messi a conoscenza che chiunque non osserva i comportamenti indicati dal Codice della strada, è soggetto ad un possibile provvedimento amministrativo?
Sta di fatto che siamo nuovamente di fronte ad esempi di decisioni sbagliate già nella fase di progettazione.
A questa situazione si aggiunge anche quella dell’area sosta camper, che nonostante la sua seconda ristrutturazione, effettuata in parte con fondi europei ed inaugurata più di 80 giorni fa, continui a rimanere deserta ed inutilizzata. È lecito chiedersi se anche questa scelta sia utile ai cittadini ed ai turisti!
Rimaniamo in attesa di chiarimenti..

Consigliere Comunale M5*
Matteo Mingozzi

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi