Home > INTERVENTI > “Ma i vigili urbani, che fanno?”

“Ma i vigili urbani, che fanno?”

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Mario Zamorani

Ma i vigili urbani, che fanno?

Tutti hanno visto che dopo l’arrivo al potere della Lega a Ferrara il centro storico si è riempito di auto in transito e parcheggiate. Molte le proteste in città e presto anche fe-nice interverrà su questo argomento, insieme ad altri, con pubbliche raccolte di firme secondo quanto previsto dallo Statuto e apposito Regolamento comunale.

Ma i vigili urbani che fanno? Tocca a loro effettuare controlli ma chiunque frequenti il nostro centro storico sa che lì non ci sono praticamente mai e che praticamente mai fanno controlli. Così si incentivano atteggiamenti arroganti e si favorisce l’illegalità, oltre che favorire la deturpazione della città. Potrebbe persino essere omissione di atti di ufficio.

Anni fa ho conosciuto un vigile urbano di vecchio stampo e che stava per andare in pensione; mi diceva: non è più come una volta quando noi eravamo davvero (e come tali considerati) amici dei cittadini, … ricordi quando per la Befana i ferraresi ci portavano panettoni e altri regali in strada? … ora dal Palazzo ci dicono di fare sempre più contravvenzioni… è cambiato tutto… per fortuna vado in pensione.

Ora viene da chiedersi: come mai questo assedio di auto in centro? Non sarà che dal Palazzo ora si chiede ai vigili di chiudere un occhio? E se così non è come mai i vigili chiudono un occhio? Quell’assedio è una vergogna per una città d’arte, storia e cultura; siamo governati e regolati da provincialotti.

Mi rendo contro che si tratta di domande pesanti e imbarazzanti ma qualcuno, in alternativa, può spiegare come mai appena la Lega ha vinto le elezioni a Ferrara il centro storico si è riempito di auto? Possono farlo i vigili urbani?

Ferrara, 21 ottobre 2019
Mario Zamorani

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi