Home > COMUNICATI STAMPA > Makkeroni, torna lo spettacolo a sostegno dell’Associazione Bambini Aurora

Makkeroni, torna lo spettacolo a sostegno dell’Associazione Bambini Aurora

Da ufficio stampa Teatro Nuovo di Ferrara

Il 1^ aprile torna sul palco del Teatro Nuovo di Ferrara lo spettacolo di varietà Makkeroni: un mix di comicità, musica e ballo per passare una serata di grande divertimento assieme agli ospiti che si alterneranno sul palco.

Una serata non solo per ridere ma anche per fare del bene e sostenere le attività di una realtà molto viva sul territorio, l’Associazione Bambini Aurora con cui Stileventi, organizzatore della serata collabora ormai da anni.

“Sostenere i progetti benefici per la mia città facendo quello che è la mia passione e il mio lavoro è veramente una grande soddisfazione” – dichiara Roberto Ferrari presidente di Stileventi, l’impresa ferrarese che ha appena spento le sue prime 10 candeline. “La magia e lo spettacolo hanno sempre fatto parte della mia vita, e dietro ogni numero ben riuscito c’è tanta preparazione e lavoro, tante capacità che possono essere traslate in ogni contesto professionale; questo è quello che faccio, creando eventi emozionali che si facciano ricordare”.

Passione ed energia, due caratteristiche che accomunano lo staff dietro le quinte di questa serata, in particolare le due fondatrici dell’Associazione Bambini Aurora Maura Brancaleoni e Nadia Bonazza, l’Aps che sostiene le scuole, e in generale i progetti didattici per le nuove generazioni, là dove gli istituti o le famiglie non riescono ad arrivare.

“La scuola italiana non naviga certo in buone acque – dichiara Maura Brancaleoni – con la nostra attività cerchiamo che tutti i progetti complementari all’offerta didattica come la musica, il teatro, l’educazione civica e ambientale o quella alle relazioni umane, possano essere svolte ugualmente grazie ai fondi e ai professionisti che mettiamo a disposizione”.

“Nel corso di questi anni abbiamo realizzato per le scuole progetti di ogni tipo – continua Nadia Bonazza – finanziando l’orchestra scolastica della Cosmè Tura di Pontelagoscuro o presentando percorso contro il bullismo, ma anche acquistando LIM e altro materiale. Cerchiamo di intervenire sui bisogni delle scuole, contribuendo alla realizzazione dei progetti che ci vengono chiesti dove mancano risorse o professionalità”.

Il progetto che la serata di Makkeroni sosterrà è tutto speciale: dedicato ai ragazzi diversamente abili e alla cooperativa sociale I Frutti dell’Albero, nata per sostenere le famiglie nel difficile percorso della ricerca di una autonomia individuale e dare una prospettiva concreta per un “dopo di noi”. La cooperativa è impegnata nella costruzione di un centro di accoglienza aperto ai ragazzi con disabilità psicofisica: una grande casa con spazi strutturati che offra tutti gli ausili necessari e l’Associazione Bambini Aurora porterà il suo contributo sostenendo i laboratori ludico-didattici previsti quotidianamente per stimolare le capacità cognitive e fisiche degli ospiti.

Un progetto speciale richiede ospiti speciali… all’appello della solidarietà hanno risposto subito con grande entusiasmo Red Ronnie, lo storico conduttore e talent scout musicale, e Gianni Fantoni, il poliedrico comico e autore made in Ferrara. Grazie al loro lavoro, ospite d’onore di Makkeroni sarà la bravissima Dolcenera, reduce dal suo tour post San Remo 2016 e dalla vittoria come coach nella scorsa edizione di The Voice of Italy.

A completare questo cast spumeggiante ancora tanta musica con i Nameless, giovanissima band emergente ferrarese e Cristiano Cremonini, cantante lirico bolognese, ma che ama sperimentarsi anche con la musica pop di Lucio Dalla e della grande tradizione italiana. Alberto Caiazza e il suo umorismo “rumoroso” saranno i fantasisti di questa serata, mentre Sara Parmiani e il suo corpo di ballo La bottega degli Artisti ci regaleranno performance emozionanti.

I biglietti sono disponibili presso la biglietteria del Teatro Nuovo o online http://www.teatronuovoferrara.com/index.php/spettacoli-teatro/stagione-spettacoli-2016-2017/71-teatro-cabaret/204-makkeroni-pasta-ridere-show

Le foto al link dropbox

https://www.dropbox.com/sh/ug44bjcnpzwpq9u/AACEVLCM8TiC7U-E3DTLcapna?dl=0

L’Associazione Bambini Aurora
Associazione no profit con sede a Ferrara, l’Associazione Bambini Aurora è stata fondata da Nadia Bonazza e Maura Brancaleoni nel 2010 con l’obiettivo di sostenere le nuove generazioni e le scuole attraverso progetti didattici e materiali.
L’associazione è a disposizione delle scuole per qualsiasi richiesta di aiuto, sostenendo con fondi e professionalità i progetti didattici degli istituti. Nel corso di questi anni sono stati organizzati diversi eventi formativi sulla genitorialità e progetti per bambini dalle scuole primarie alle superiori.

Ogni anno l’associazione sostiene progetti musicali e teatrali, proponendo lo studio di un’opera lirica, coinvolgendo diversi istituti cittadini e i loro gruppi teatrali, orchestrali e corali. Quest’anno le scuole stanno lavorando sull’opera di Britten Il piccolo spazzacamino, che andrà in scena grazie alla partecipazione dell’orchestra e coro del liceo Carducci e del piccolo coro e i giovani attori della scuola primaria Govoni.

Da quest’anno l’associazione sostiene le attività della cooperativa sociale ‘’i Frutti dell’albero’’ , la quale si occupa di aiutare i ragazzi diversamente abili a raggiungere e mantenere l’autonomia individuale. In particolare l’Associazione Bambini Aurora sosterrà i Laboratori Macedonia, attività ludico-creative studiate per i ragazzi diversamente abili che consolidano e potenziano le loro capacità cognitive e relazionali. Condotti da educatori professionali e in un contesto protetto, prevedono diverse attività: laboratorio di pittura ed espressione grafica, attività con il cavallo, laboratorio di ascolto suoni e musica, laboratorio di informatica per potenziare le abilità cognitive e linguistiche, attività di psicomotoria in palestra e piscina.

La Cooperativa I Frutti dell’Albero
La cooperativa I frutti dell’albero è nata da un gruppo di genitori con figli diversamente abili con lo scopo di costruire un Centro di accoglienza quale servizio integrativo alle famiglie che vivono questa stessa genitorialità. Consapevoli di poter dare risposte concrete ai bisogni dei ragazzi e dei loro genitori, la Cooperativa vuole farsi garante di un processo di integrazione sociale che rafforzi la consapevolezza di quello che si ritiene un problema collettivo e non privato perseguendo fini di utilità e solidarietà sociali.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi