Home > COMUNICATI STAMPA > Insediata oggi la Commissione scientifica istituita dalla Regione per indagare le cause della rottura del Secchia

Insediata oggi la Commissione scientifica istituita dalla Regione per indagare le cause della rottura del Secchia

logo-regione-emilia-romagna

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

Bologna – Si è insediata oggi la Commissione scientifica istituita dalla Regione Emilia-Romagna per analizzare e valutare le cause della rottura arginale del fiume Secchia.
I nominativi sono stati forniti dai Rettori delle Università di Bologna, Ferrara, Modena-Reggio Emilia, Parma e Padova, alla quale è affidato il coordinamento dei lavori. A questi Atenei, che vantano Dipartimenti particolarmente qualificati in materia idraulica e geotecnica, la Regione aveva chiesto di indicare la disponibilità di esperti di elevato profilo tecnico-scientifico che potessero prendere parte alla Commissione, creata per acquisire valutazioni tecniche indipendenti e garantire la massima terzietà di giudizio.
“Ringrazio i Rettori delle Università e i docenti che si sono resi disponibili a svolgere questa attività così importante per ricercare le risposte che tutti noi attendiamo”, ha affermato il presidente della Regione Vasco Errani.
Questi i docenti universitari nominati:

Armando Brath professore ordinario di Costruzioni idrauliche e marittime e idrologia – Università di Bologna
Luigi D’Alpaos professore di Idrodinamica, Dipartimento di Ingegneria idraulica, marittima, ambiente e geotermia – Università di Padova
Vincenzo Fioravante professore ordinario di Geotecnica, Dipartimento di Ingegneria – Università di Ferrara
Guido Gottardi professore straordinario di Geotecnica – Università di Bologna
Paolo Mignosa direttore del Dipartimento di Ingegneria civile, dell’ambiente, del territorio e architettura – Università di Parma
Stefano Orlandini professore associato di Costruzioni idrauliche e marittime e idrologia, Dipartimento di Ingegneria – Università di Modena e Reggio Emilia

Presidente della Commissione scientifica è nominato il professor Luigi D’Alpaos. /EC

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi