Home > PARTITI & DINTORNI > Manutenzione SS 309 Romea
Tempo di lettura: 2 minuti

Da ufficio stampa Gruppo Partito Democratico

Calvano e Zappaterra: “Bene le manutenzioni alla Romea, ma non esauriscono i problemi stradali. Servono interventi sulla Ferrara-Mare”

L’odissea stradale della SS 309 Romea vede finalmente uno spiraglio di luce. Dopo le numerose sollecitazioni da parte dei sindaci ferraresi e dei consiglieri regionali, è arrivata la risposta di Anas in merito alla manutenzione della strada.

«Anas ha previsto un finanziamento di oltre un miliardo per risolvere le criticità stradali dell’itinerario E45/E55, di cui fa parte anche la Romea – spiega il consigliere Paolo Calvano –. Nello specifico per la SS 309, considerata una delle strade più pericolose d’Italia e da anni al centro di dibattiti sulla sicurezza, sono previsti, nel tratto emiliano-romagnolo, tre interventi alla pavimentazione per oltre 11 milioni di euro. I lavori però sono attualmente sospesi per le basse temperature e riprenderanno in primavera».

Calvano, insieme alla consigliera Marcella Zappaterra e ad altri consiglieri romagnoli, aveva presentato in gennaio un’interrogazione, consapevole che la Romea rappresenta un collegamento strategico a livello nazionale e internazionale, al fine di velocizzare l’intervento da parte di Anas.

«Vista l’importanza del tratto viario e la sua pericolosità sono previsti ulteriori interventi nel 2018, per altri 7 milioni, sempre destinati alle pavimentazioni e all’adeguamento e razionalizzazione delle intersezioni stradali, per le quali si stanno completando, in accordo con gli enti locali, le progettazioni esecutive – spiegano i due consiglieri ferraresi –. Al fine di migliorare anche il collegamento tra la SS 16 “Adriatica” e la SS 309 verranno effettuati altri interventi per oltre 31 milioni di euro. Al termine di questi lavori verrà dato maggior respiro all’itinerario, oltre a completare una riqualificazione stradale che garantisca finalmente la sicurezza agli automobilisti che ogni giorno percorrono questa arteria stradale».

Ai consiglieri ferraresi non passa inosservata nemmeno la problematica della Ferrara-Mare. «Se da un lato la Romea riceverà manutenzioni dall’altro non si esauriscono i problemi stradali – concludono Calvano e Zappaterra –. Viste le mancate manutenzioni alla Superstrada Ferrara-Mare, abbiamo inoltre sollecitato l’assessore ai trasporti Raffaele Donini, da sempre impegnato sul tema, al fine di capire in che modo si intenda risolvere il disagio che interessa la superstrada».

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi