Home > COMUNICATI STAMPA > Manutenzione vie di comunicazione e ciclopedonali

Manutenzione vie di comunicazione e ciclopedonali

Da: Ufficio Stampa città di Bondeno (Ferrara)

«Approvata la progettazione definitiva-esecutiva delle opere finanziate con i 100mila euro assegnati dal governo: è solo il primo passo di una strutturale manutenzione delle vie di comunicazione e delle piste ciclopedonali del territorio comunale». Il sindaco Fabio Bergamini e l’assessore ai lavori pubblici, Marco Vincenzi, annunciano così l’approvazione nella riunione di Giunta della progettazione degli interventi dislocati in vari angoli del territorio. Interventi per 100mila euro e progettati a cura del geometra comunale, Riccardo Guerzi. Opere che, a questo punto, saranno da assegnare per vedere partire i lavori entro qualche mese. «Si tratta di opere urgenti, indifferibili. Pensiamo a via Comunale a Settepolesini, funestata dal maltempo che ha abbattuto alberi e danneggiato la carreggiata in prossimità del ciglio della strada», avvertono Bergamini e Vincenzi. Non c’è solo questo intervento, però, nel pacchetto appena approvato: la delibera contiene anche misure per risistemare la pista ciclopedonale di Gavello, richieste peraltro dai cittadini della frazione in un recente incontro pubblico; e via Cavo Napoleonico, sul lato della frazione di Ponte Rodoni. La viabilità interessata non passa per zone soggette a vincoli paesaggistici e non si renderà necessario procedere con espropri. «Questo significa – avverte l’amministrazione – che le procedure potranno essere sveltite ulteriormente e dare respiro alla viabilità e alla messa in sicurezza in tempi brevi». Il crono programma prevede, del resto, che la liquidazione delle spese avvenga entro l’anno. Per cui i lavori si svolgeranno nel corso della “bella stagione”, non appena si saranno assegnati gli appalti. «Proseguiamo in questo modo la manutenzione del nostro territorio – concludono il sindaco Bergamini e l’assessore Vincenzi – per il quale abbiamo messo a bilancio circa 500mila euro ulteriori, per una serie di opere attese, che partiranno tutte entro quest’anno».

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi