Home > COMUNICATI STAMPA > Margherita Asta ai ragazzi dell’Iisap: ricordatevi che le mafie colpiscono tutti

Margherita Asta ai ragazzi dell’Iisap: ricordatevi che le mafie colpiscono tutti

Tempo di lettura: < 1 minuto

Da Istituto d’Istruzione Superiore Argenta-Portomaggiore

Le mafie colpiscono tutti anche chi si trova nel posto sbagliato al momento sbagliato come la madre e i fratelli gemelli di Margherita Asta vittime per caso della strage di Pizzolungo di Trapani, che il 2 Aprile del 1985 morirono nell’attentato destinato al Giudice Carlo Palermo facendo da scudo all’auto del Magistrato.
Da quel giorno Margherita venne catapultata nel mondo degli adulti e inizió, suo malgrado, a sentire parlare di mafia.
Lesse e raccolse articoli di giornale sulla strage, che le aveva portato via la madre e i fratelli e provó rabbia per il Magistrato Palermo, perchè quella bomba era destinata a lui.
Nel Novembre 2006 Margherita lo ha incontrato e il giudice gli ha manifestato il suo Senso di colpa ‘nel corpo e nella mente’.
Emozionante e piena di senso questa testimonianza che ha lasciato un segno profondo negli studenti dell’IISAP, che hanno riflettuto sull’importanza e sull’imprevedibilità della vita.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi