Home > COMUNICATI STAMPA > Marzabotto (BO), 19 settembre – Una notte con Lars Atiniu per le Giornate Europee del Patrimonio

Marzabotto (BO), 19 settembre – Una notte con Lars Atiniu per le Giornate Europee del Patrimonio

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa SBArcheo

MARZABOTTO (BO), Via Porrettana Sud n. 13, Museo Nazionale Etrusco «Pompeo Aria»:
SABATO 19 SETTEMBRE apertura straordinaria notturna dalle 20 alle 24 in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio e alle ore 21.
Il viaggio oltre la vita di Lars Atiniu, giovane aristocratico etrusco nella Felsina di V secolo a.C.
conferenza e visita guidata del direttore Paola Desantis.
€ 3,00
Info 051 932353
www.archeobologna.beniculturali.it

La coscienza di sé e del proprio rango, la rappresentazione del personale viaggio simbolico nell’Aldilà su un carro italico trainato da una pariglia di cavalli mentre tutto, dall’abbigliamento all’acconciatura, dal satiro al capro-ariete, esprime l’orgoglio di un’antica origine e l’adesione nobilitante all’ideologia dionisiaca.
Protagonista della mostra sugli Etruschi che si è tenuta nello scorso inverno a Palazzo Pepoli, l’eccezionale stele in arenaria che caratterizzava la piccola necropoli etrusca rinvenuta in Via Saffi nell’autunno 2007 torna al centro dell’attenzione in occasione della sua temporanea esposizione nel Museo Nazionale Etrusco di Marzabotto per le Giornate Europee del Patrimonio, grazie alla collaborazione della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna.
Dopo la normale apertura dalle 9 alle 18.30 il museo resta aperto fino a mezzanotte proponendo alle ore 21 un incontro e una visita guidata con il direttore Paola Desantis. La serata si apre con una’ampia e dettagliata descrizione dello straordinario apparato decorativo della stele rinvenuta otto anni fa a Bologna e temporaneamente esposta nel museo.
Gli scavi condotti dalla stessa Desantis sotto l’ex Cinema Marconi, hanno portato in luce una necropoli etrusca databile tra il VI e il V secolo a.C.
Il sepolcreto, costituito da 11 tombe con ricchi corredi in ceramica attica, ha restituito in particolare una straordinaria stele in arenaria scolpita a bassorilievo, con rappresentazione del viaggio del defunto Lars Atiniu nell’aldilà su un carro trainato da una pariglia di cavalli.
Dopo la conferenza sarà possibile osservare la stele da vicino, con opportunità di lettura tattile per i non vedenti.
A seguire la relatrice guiderà il pubblico in un percorso di confronto tra le modalità di sepoltura a Felsina e nella Valle del Reno (Marzabotto e Sasso Marconi)
Sabato 19 settembre 2015 museo aperto dalle 9 alle 24 (ultimo ingresso 23.30), area archeologica dalle 8 alle 19.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi