Home > MEMORABILE / RUBRICA > MEMORABILE
La mia vita. Diario di guerra di Benito Mussolini

MEMORABILE
La mia vita. Diario di guerra di Benito Mussolini

Tempo di lettura: < 1 minuto

Nessuno si adombri per questa recentissima pubblicazione di Tiemme Edizioni Digitali (www.tiemme.onweb.it): ‘La mia vita. Il diario di guerra’, di Benito Mussolini, basti la copertina a rassicurare: nessun cenno al fascismo né alla obsoleta e stereotipata figura del “duce” ma solo la foto di un “elegante signore” che sta fumando. Lo stesso autore così apre il suo testo: «L’idea di raccontare la mia vita, e cioè le vicende tristi e liete di cui s’intesse la vita degli uomini, mi è venuta improvvisamente nella notte dal 2 al 3 dicembre, nella cella numero trentanove delle carceri di Forlì, mentre cercavo invano il sonno. L’idea mi è piaciuta e intendo tradurla nel fatto. Ho ventotto anni. Sono giunto, io credo, a quel punto che Dante chiama il “mezzo del cammin di nostra vita”. Vivrò altrettanto? Ne dubito». L’ebook è disponibile a Euro 2,99 in tutte le librerie del Web: Amazon, AppleIbook, IBS, Kobo, Feltrinelli, Mondadori, ecc.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
alla-conquista-economica-dellimpero_1937
25 APRILE A METÀ:
radici del razzismo e scheletri negli armadi:
costruiamo il nostro Impero (V Parte)
25 APRILE A METÀ:
radici del razzismo e scheletri negli armadi:
il massacro (III Parte)
25 APRILE A METÀ:
radici del razzismo e scheletri negli armadi
(prima parte)
“Il silenzio alla fine” il nuovo romanzo di Pietro Leveratto
Oggi alle ore 18,30 l’autore in diretta sulla pagina Fb di Ferraraitalia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi