COMUNICATI STAMPA
Tempo di lettura: < 1 minuto
guccini

Francesco Guccini

“Io chiedo quando sarà
Che l’uomo potrà imparare
A vivere senza ammazzare
E il vento si poserà,
E il vento si poserà.”

Queste le parole con le quali si chiude “Auschwitz”, uno dei brani più toccanti e celebri di Francesco Guccini e brano del giorno di oggi in occasione della Giornata della Memoria.

Ogni giorno un brano intonato a ciò che la giornata prospetta…

Commenta

Ti potrebbe interessare:
schiavitù
L’OMBRA LUNGA DELLA “FORTEZZA EUROPA”:
immagini di un arcipelago antirazzista
“Son Ebreo ed ebreo rimarrò…”, una poesia scritta da František Bass, piccolo-grande poeta, quando aveva 11 anni, nel campo di Terezin
funerale-matteotti
Ricordare tutte le vittime per rimanere liberi
DI MERCOLEDI’
27 gennaio 2021: giornata della memoria

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi