Home > COMUNICATI STAMPA > Mercatini 2019 nel comune di Comacchio: presentazione domande per l’assegnazione dei posteggi

Mercatini 2019 nel comune di Comacchio: presentazione domande per l’assegnazione dei posteggi

Shares

Da: Comune di Comacchio – Segreteria Generale

La recente deliberazione di Consiglio Comunale n. 101 del 20 dicembre scorso, ha stabilito di proseguire nell’anno 2019 con l’iniziativa sperimentale dei mercatini estivi sulla costa comacchiese, in continuità con l’esperienza messa in atto nell’anno 2018, da tenersi nel periodo dalla primavera al mese di Settembre 2019 con orario di vendita ai consumatori dalle ore 18:30 alle ore 24.00. I posteggi istituiti e liberi risultano 453, suddivisi su tutte le sette località di mare, come riportato nella pubblicazione specifica disponibile sul sito del Comune. I posteggi sono stati suddivisi tra tipologia commerciale, tipologia non commerciale (hobbysmo, arte e ingegno, riuso, antiquariato) e Associazioni.

Le modalità per concorrere all’assegnazione dei posteggi, tutti liberi, sono quelle meglio esplicitate nell’allegato A “DISCIPLINA SPECIALE PER LO SVOLGIMENTO DEI MERCATINI NEL COMUNE DI COMACCHIO” disponibile sempre sul sito. Gli operatori e i soggetti interessati, possono presentare domanda entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 11 marzo 2019, nelle seguenti modalità:

1) gli operatori Commerciali dovranno presentare domanda esclusivamente tramite il Portale SUAPER, pena esclusione della stessa;

2) gli operatori appartenenti alle categorie non commerciali degli hobbysti, dell’arte e Ingegno e dell’Antiquariato e del Riuso e le associazioni dovranno presentare domanda via PEC (comune.comacchio@cert.comune.comacchio.fe.it.) o cartacea. In tal caso, previo appuntamento per la verifica della completezza documentale, prima della eventuale presentazione cartacea della istanza, è possibile recarsi presso il Servizio Attività Produttive nelle giornate di ricevimento del pubblico (mercoledì e venerdì dalle 09.00 alle 12.00), concordando un appuntamento da fissare nelle giornate di ricevimento telefonico (lunedì e giovedì dalle ore 11,00 alle ore 13,00 tel. 0533/310252).

Il termine indicato è tassativo e perentorio e non si procederà all’esame delle istanze pervenute oltre il termine, ancorché spedite (a mezzo raccomandata a/r) in tempo utile.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi