Home > COMUNICATI STAMPA > Mercoledì all’Ariostea: ricordo di Claudio Pavese (1909 -2006)

Mercoledì all’Ariostea: ricordo di Claudio Pavese (1909 -2006)

biblioteca-ariostea

Da: Istituto Gramsci Ferrara

Mercoledì 23 ottobre ore 17 Biblioteca Ariostea Sala Agnelli.

La figura di Claudio Varese che oggi si commemora è tra le più interessanti nella cultura del secolo scorso. Sardo d’origine, si lega ad un gruppo di intellettuali della Scuola Normale Superiore di Pisa dove compie i suoi studi. La sua prima attività si svolge a Ferrara già dal primo secondo dopoguerra. Qui oltre a crearsi una famiglia, lavora nelle scuole e contatta i grandi intellettuali che approdano nella città estense. Di seguito lasciato l’insegnamento secondario, intraprende la carriera accademica prima ad Urbino poi definitivamente a Firenze. Cittadino onorario di Ferrara lo si ricorda come esempio di grande onestà intellettuale capace di unire in modo singolare eticità e cultura.

Sono chiamati ad illustrarne la vita e le opere alcuni dei suoi più importanti collaboratori e allievi: Giorgio Cerboni Baiardi dell’Università di Urbino, Gianni Venturi dell’Università di Firenze, Anna Dolfi dell’Università di Firenze, Marco Ariani dell’Università di Roma.

Coordina Gianni Venturi.

Per il ciclo “Anniversari” a cura dell’Istituto Gramsci e dell’Istituto di Storia Contemporanea di Ferrara.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi