Home > COMUNICATI STAMPA > Polesella, Microfestival delle storie:
calendario iniziative ed eventi di novembre

Polesella, Microfestival delle storie:
calendario iniziative ed eventi di novembre

Tempo di lettura: 2 minuti

Gli scrittori Alberto Schiavone e Ilaria Rossetti al Microfestival delle storie. Per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, tavola rotonda sulla prevenzione nell’adolescenza

Prosegue solo nella versione streaming la programmazione del Microfestival delle storie di Polesella. Nel rispetto delle disposizioni governative in vigore, per il mese di novembre non sono previsti eventi in presenza, ma solo dirette dalle pagine facebook del Microfestival e del quotidiano Ferraraitalia.

Il calendario di novembre propone una serata di commemorazione sull’anniversario dell’alluvione il 14 novembre: alle 18 sarà presentato e proiettato il docufilm 14/11/51 – Il giorno che cambiò Polesella di Claudio Tacchi. Il documentario ripercorre, attraverso le voci dei compaesani, i giorni dell’alluvione a Polesella. Com’era Polesella prima di questo traumatico evento? Come si è trasformata dopo? Quale impatto ha avuto sugli abitanti del paese? Claudio Tacchi e il vicesindaco Consuelo Pavani racconteranno, in diretta facebook, com’è nata l’idea realizzare il documentario sull’evento che ha cambiato le sorti del paese.

Per quanto riguarda le presentazioni di libri, il Microfestival propone due incontri con autori nazionali e premiati dalla critica. Venerdì 20 novembre, alle 21, lo scrittore Alberto Schiavone (premio Fiesole), autore assieme al fumettista Maurizio Lacavalla del libro in uscita il 18 novembre Alfabeto Simenon (Edizioni Bd), dialogherà con la giornalista Riccarda Dalbuoni e Biagio Panzani, grafico e fumettista. Il 27 novembre, alle 21, Ilaria Rossetti, vincitrice del premio nazionale di letteratura dell’editrice Neri Pozza presenterà, sempre in streaming, Le cose da salvare (Neri Pozza), in collegamento con Riccarda Dalbuoni.

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il Microfestival diventerà una tavola rotonda il 23 novembre alle 21, con la psicologa Rosaria Dell’Aversana, responsabile del centro antiviolenza polesano (Rovigo, Adria, Lendinara) che illustrerà i dati provinciali relativi alla violenza di genere. Assieme a Rosaria Dell’Aversana, interverrà Roberta Celeghin, insegnante di scuola secondaria inferiore, per riflettere sulla prevenzione, a partire dall’adolescenza, verso fenomeni di discriminazione e violenza.

Per informazioni: microfestivaldellestorie@gmail.com, messenger: microfestival delle storie.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi