COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Mito, magia e qabbalah: Cacciari e Bertozzi dibattono dell’eccentrico Pico Della Mirandola

Mito, magia e qabbalah: Cacciari e Bertozzi dibattono dell’eccentrico Pico Della Mirandola

da: organizzatori

Eccentrico già agli occhi dei contemporanei, Pico è sempre stato un pensatore difficile da collocare. Ricco, esibizionista, uomo di mondo e “dilettante di genio”, il conte della Mirandola è, a più di cinque secoli, una sorta di ospite illustre e scomodo della cultura italiana. Lorenzo de’ Medici, tra i pochissimi che riuscirono a confrontarsi con lui (quasi) alla pari, lo definì “istrumento di sapere fare il bene e il male” e Pico, di cui tanto si è parlato e scritto, ci appare ancora come un enigma.

Giovanni Pico della Mirandola soggiornò a Ferrara, in giovanissima età, e qui cominciò a muovere i primi passi nelle discipline filosofiche. Ebbe come maestro e amico Battista Guarini, figlio del famoso umanista Guarino, ed ebbe modo di conoscere Girolamo Savonarola, che ritroverà poi a Firenze.

mirandolaVenerdì 20 Marzo alle ore 18, presso il Salone dei Mesi di Palazzo Schifanoia, Marco Bertozzi e Massimo Cacciari presentano il libro “Giovanni Pico Della Mirandola. Mito, magia, Qabbalah” (Einaudi, 2014), scritto da Giulio Busi e Raphael Egbi.

Il libro tratta i temi del mito e della magia nel pensiero di Giovanni Pico della Mirandola, illustrati magistralmente anche nelle pareti del Salone dei Mesi. Lo stesso fratello di Giovanni Pico, Galeotto della Mirandola, è raffigurato nell’affresco di Luglio.

Per ragioni di sicurezza connesse alla capienza della sala (max 70 persone), verrà consentito l’ingresso esclusivamente a chi sarà munito del biglietto gratuito distribuito il giorno stesso dal personale del Museo a partire dalle ore 17,30 secondo l’ordine di arrivo.

Gli autori:

Giulio Busi insegna Cultura ebraica alla Freie Universität di Berlino ed è fra i maggiori esperti mondiali di ebraismo medievale e rinascimentale. Per Einaudi ha pubblicato altri cinque Millenni: “Mistica ebraica” (con Elena Loewenthal), “Simboli del pensiero ebraico”, “Qabbalah visiva”, “Zohar e Giovanni Pico della Mirandola” (con Raphael Ebgi). Per Aragno ha pubblicato “La vera relazione sulla vita e i fatti di Giovanni Pico della Mirandola.” Collabora con il «Sole 24 Ore». È presidente della Fondazione Palazzo Bondoni Pastorio.

Raphael Ebgi è ricercatore presso la Freie Universität di Berlino. Esperto di filosofia dell’Umanesimo italiano, ha curato per Bompiani l’edizione critica del trattato “Dell’ente e dell’uno di Pico”. Tra le sue recenti pubblicazioni, l’edizione italiana di H. Corbin, “Le combat pour l’Ange (Torre d’Ercole)”, e “Giovanni Pico della Mirandola”, uscito nei Millenni Einaudi nel 2014 (con Giulio Busi).

La locandina dell’evento [vedi]

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi