Home > COMUNICATI STAMPA > Mixxer. Paesaggi sonori intorno al castello

Mixxer. Paesaggi sonori intorno al castello

Tempo di lettura: 2 minuti

Da Organizzatori

Si è concluso da poco il primo giorno di miXXer festival a Ferrara, ​la tre giorni di musica del XX e XXI secolo promosso da Conservatorio Frescobaldi di Ferrara. Con l’edizione 2017, miXXer festeggia la maturità: sono infatti 18 anni che la rassegna riempie di musica, con concerti ed happening musicali gratuiti, gli edifici storici della città estense e i suoi luoghi più suggestivi. Il festival, iniziato con successo oggi e che proseguirà fino a sabato 20 maggio, ha visto nel pomeriggio al Ridotto del Teatro Comunale di Ferrara con “New Tubes. Musiche oggi”, dove le nuove tendenze e la musica classica più tradizionale del Novecento sono state ‘mixxate’ dagli interpreti dall’Ensemble di musica contemporanea e solisti del Conservatorio Frescobaldi, l’Orchestra Clarinettando e solisti ospiti. Musiche di Leo Brouwer, Bèla Bartók, Zoltán Kodály, György Ligeti, Paola Livorsi, Scott Joplin, Astor Piazzolla, ma anche di Enrico Dolcetto, allievo del Conservatorio, classe 1991, che ha proposto oggi “V”, la sua ultima composizione.
Ricco è anche il programma di domani, secondo pomeriggio in musica prima del gran finale di sabato: una vera e propria maratona fotografica che dal Museo Archeologico arriverà fino al cuore di Ferrara: il Castello Estense, per la Notte europea dei musei. Domani, venerdì 19 maggio, miXXer propone una serie di brevi e costanti concerti pomeridiani al Ridotto del Teatro Comunale “Abbado” di Ferrara. Dalle ore 17 sarà il momento di “Musices Officina. Nuove Composizioni”, con le proposte della classe di Composizione del Conservatorio, per far scoprire tutto il meglio della produzione musicale degli allievi e degli insegnanti del “Frescobaldi”.
Sabato 20 maggio dalle 15 alle 23 il Conservatorio darà vita invece a una staffetta musicale, che come un paesaggio di suoni si estende in più luoghi della città e si conclude con una lunga serata di musica, arte e divertimento al Castello, per la Notte europea dei Musei. Tutti i concerti sono a ingresso libero, escluso quello al Museo Archeologico.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi