COMUNICATI STAMPA
Home > COMUNICATI STAMPA > Monaci, papi e imperatori tornano a Pomposa

Monaci, papi e imperatori tornano a Pomposa

Tempo di lettura: 3 minuti

da: Associazione Pomposa Eventi

Dal 20 marzo all’8 maggio gli eventi della quarta edizione della”Primavera Pomposiana”.

Codigoro.
Un nutrito programma di eventi, tra cui una rassegna di concerti dal titolo “Canto per Pomposa” ed un ciclo di conferenze dal titolo “Alla riscoperta di Pomposa tra storia, arte, spiritualità e cultura” si snoderà durante i mesi di marzo, aprile e maggio mentre fino al 19 giugno sarà aperta al pubblico la visita alla torre campanaria della antica abbazia benedettina di Codigoro. Si tratta della edizione della Primavera Pomposiana 2016, promossa dal rettore della Abbazia don Stefano Gigli e realizzata dai volontari di APE, “Associazione Pomposa Eventi”, in collaborazione con il Cineclub FEDIC “Delta del Po” e Pro Delta del Po.

Giorgio Bassani, omaggio nel centenario della nascita.
Il primo evento sarà domenica 20 marzo alle 16.45 quando l’abbazia di Pomposa ospiterà un ricordo del poeta e scrittore Giorgio Bassani nel centenario della nascita, con interventi della studiosa prof.ssa Micaela Rinaldi e del presidente della sezione ferrarese di Italia Nostra arch. Andrea Malacarne. Porterà il suo saluto alla manifestazione la dott.ssa Paola Desantis, Direttore Archeologo Museo Archeologico Nazionale di Ferrara, Basilica di Pomposa e Museo Pomposiano, Polo Museale dell’Emilia Romagna.

Abbazia di Pomposa, incontro nel 990° anniversario della riconsacrazione della chiesa.
Quest’anno ricorre peraltro il 990° della riconsacrazione della chiesa, avvenuta circa cinquecento anni dopo la sua fondazione, il 7 maggio 1026. San Guido abate inaugurò quel giorno l’ampliamento della chiesa e del monastero, come ricorda una lapide marmorea ancora inserita nel pavimento. Di questi interventi architettonici e artistici ne parlerà in una conferenza la prof.ssa Paola Novara della Soprintendenza di Ravenna. Sono previsti anche contributi di altri illustri docenti, quali la prof.ssa Anna Maria Rapetti dell’Università Cà Foscari di Venezia e del prof. Giovanni Isabella dell’Università di Bologna, che illustreranno la presenza del monastero nel contesto dei rapporti fra papato ed impero e della riforma della chiesa tra i secoli 10. e 11. Un interesse particolare riveste la lettura delle carte pomposiane della prima metà del secolo 11. a cura della dott.ssa Corinna Mezzetti dell’Archivio Storico Comunale di Ferrara.

Una rassegna di concerti.
La rassegna concertistica prevede quattro interessanti concerti tra cui quello del Coro Polifonico di Cori (LT), che si avvale della qualifica di “Coro di interesse nazionale” rilasciata dal Ministero per i Beni Culturali e che ha ricevuto numerosi riconoscimenti in Italia e all’estero.

Concorso fotografico e un incontro letterario.
Per gli amanti della fotografia saranno esposte in abbazia dal 23 aprile al 1° maggio le foto del Concorso Nazionale “La democrazia della musica : i suoni delle Comunità” (scadenza 15 marzo 2016) . Il 24 aprile è previsto un incontro letterario con il poeta Edoardo Penoncini di cui è stato recentemente pubblicata con successo anche una raccolta poetica dialettale dal titolo “Al fil
zrudlà”.

Gli eventi della “Primavera Pomposiana”, che hanno il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Polo Museale, dell’AICCRE Emilia-Romagna, della Fondazione Giorgio Bassani e del Comune di Codigoro, sono tutti a ingresso libero.

INFO
Associazione Pomposa Eventi
Informazioni: https://ape.abbaziadipomposa.it / info@ape.abbaziadipomposa.it

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi