Home > PARTITI & DINTORNI > Morrone, Tomasi, Raffaelli (LEGA): “Direttiva Bolkrstein: stabilimenti beni e non servizi. Da qui si riparte”

Morrone, Tomasi, Raffaelli (LEGA): “Direttiva Bolkrstein: stabilimenti beni e non servizi. Da qui si riparte”

Tempo di lettura: < 1 minuto

Da ufficio stampa Gruppo Lega Nord Emilia e Romagna

“Gli stabilimenti balneari sono beni e non servizi. Lo afferma Bolkestein, il padre della direttiva che da anni costringe 30000 famiglie a vivere nell’incertezza e che ha bloccato investimenti e riqualificazioni. Ora si riparte da qui. Da una certezza che noi sosteniamo da sempre e oggi suffragata dalla voce autorevole di Mr Bolkestein”.
Così intervengono gli onorevoli della Lega Jacopo Morrone, Maura Tomasi e Elena Raffaelli in rappresentanza dl territorio a margine del convegno dedicato alla Bolkestein che si è tenuto oggi alla Camera, alla presenza dello stesso autore della direttiva Servizi.
“Un grazie particolare a Bettina Bolla e alle Donnedamare, instancabili e valorose guerriere a difesa della nostra eccellenza, della nostra economia e del nostro patrimonio storico e culturale”.
La Lega “rinnova il proprio impegno e la propria determinazione nel combattere l’ingiusta applicazione della direttiva servizi per ridare respiro e futuro alle tante famiglie che hanno investito la loro vita nel balneare”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi