Home > PARTITI & DINTORNI > Nicola Minarelli corre da sindaco a Portomaggiore: ‘Mi candido per altri 5 anni di impegno quotidiano

Nicola Minarelli corre da sindaco a Portomaggiore: ‘Mi candido per altri 5 anni di impegno quotidiano

Tempo di lettura: 3 minuti

da: Dario Bernardi, Segretario Pd Portomaggiore

Nicola Minarelli si ricandida per essere ancora il Sindaco di Portomaggiore. Nei giorni scorsi, davanti a quasi duecento portuensi, ha presentato la sua candidatura e i candidati al Consiglio Comunale per la lista che alle elezioni del 5 giugno lo sostiene, Portomaggiore Futura.

“Quando ci si candida per un secondo mandato non bastano più l’entusiasmo e le idee di quando ci si è candidati la prima volta – ha affermato Nicola Minarelli – servono anche i risultati e gli obiettivi raggiunti. Chi si propone come amministratore pubblico, per come intendo io questo ruolo, vuole spendersi e rendere un servizio ai cittadini solo se tale servizio serve a migliorare il proprio paese”.

Minarelli ha quindi citato tra i risultati raggiunti dall’amministrazione che ha guidato negli ultimi cinque anni, quelli che ritiene più significativi: la sobrietà nella gestione della spesa, il risanamento dei conti, ma soprattutto il lavoro di ascolto e confronto quotidiano con i cittadini, il regolamento che ha introdotto le borse lavoro e le iniziative per la sicurezza – contributi ai privati per i sistemi di allarme e la videosorveglianza nelle frazioni – oltre allo sblocco della quasi ventennale questione dell’area del Persico.

“Aver deciso di presentare il programma in piazza XX Settembre, appena riqualificata e restaurata, ha una valenza simbolica che richiama quanto abbiamo iniziato a fare negli ultimi anni e ciò che si vuole fare in futuro. – ha proseguito Minarelli – Dopo aver costruito una nuova scuola media e una nuova materna a Gambulaga e resi antisismici gli edifici che ospitano materna e nido di Portomaggiore, ora vogliamo rendere antisismica anche la scuola elementare e investire sulla caratterizzazione dell’offerta formativa delle nostre scuole per renderle più attrattive. Vogliamo consolidare i percorsi per rinnovare la memoria e la storia portuense, rendere più partecipativa la nostra comunità anche sviluppando tecnologie che facilitino il rapporto tra cittadini e amministrazione, valutare l’introduzione del baratto amministrativo, creare un secondo anello per la videosorveglianza di Portomaggiore e migliorare l’offerta sportiva del centro comunale Zardi”.

Presentata anche la squadra di Portomaggiore Futura “una squadra – ha commentato Minarelli – di grande spessore complessivo e individuale, con una forte impronta di continuità, ma che possiede anche tanti elementi di novità”.

Capolista sarà, come la volta precedente, il Vicesindaco uscente Andrea Baraldi. Gli altri candidati, in ordine alfabetico, sono: Giuseppe Alesci, Dario Bernardi, Michela Bigoni, Daniele Buriani, Patrizia Busi, Stefano Castaldini, Wanda Cavecchia, Michele Chiarion, Carlo Demaria, Marina Guerrini, Renzo Mantovani, Francesca Molesini, Barbara Panzani, Giovanni Tavassi, Gianfranco Tomasoni.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi