Home > COMUNICATI STAMPA > Nidi privati. La Regione: nessuno è autorizzato a chiedere restituzioni di denaro ai gestori delle strutture educative

Nidi privati. La Regione: nessuno è autorizzato a chiedere restituzioni di denaro ai gestori delle strutture educative

Shares

Da ufficio stampa regione Emilia-Romagna

Sedicenti funzionari starebbero tentando di chiedere la restituzione di fondi regionali. La Regione Emilia-Romagna non ha dato nessuna disposizione in merito. Invito alla massima attenzione

Bologna- La Regione Emilia-Romagna non sta richiedendo alcuna restituzione di somme ai gestori dei nidi privati. E nessun presunto funzionario regionale è stato autorizzato ad agire con tali modalità.
E’ quanto fa sapere l’assessorato regionale al Welfare, in seguito alle segnalazioni arrivate da parte di alcuni gestori di nidi privati, che riferiscono di essere stati contattati da presunti funzionari regionali per chiedere la restituzione parziale di somme erogate dalla Regione Emilia-Romagna, quali contributi per sostenere il sistema dei servizi regionale. Si tratta, chiarisce ancora la Regione, di azioni assolutamente non autorizzate e prive di alcuna motivazione. Già da domani, la Regione informerà di quanto sta accadendo tutti i servizi educativi del territorio./Ti.Ga.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi