Tempo di lettura: 2 minuti

 

Nirvana: nel buddhismo, lo stato in cui si ottiene la liberazione dal dolore.

Quando lo ascoltai per la prima volta, ebbi una sensazione mai provata prima ascoltando un disco. La sensazione che lui fosse davvero deluso, disperato, che la sua rabbia fosse sincera, che il grumo di amarezza che urlava non avesse nulla di artefatto. Che non ci fosse alcuna distanza o distinzione tra lui e il suo personaggio artistico, come spesso fanno gli artisti: mettere la loro verità dentro un personaggio, per trovare il coraggio di dirla. Mentre le urla di un cantante heavy o hardcore mi sembravano manieriste e caricaturali, le sue grida mi turbavano.

Ebbi l’ingenuità di credere che il talento ed il successo lo avrebbero salvato dai suoi demoni. Invece non c’è peggior solitudine dell’essere considerato un portavoce generazionale, quando non hai nemmeno la forza di alzarti dal letto, di lavarti. Tu sai chi sei, ma vieni continuamente frainteso, e messo su un piedistallo. Non sai nemmeno cosa stai dicendo, ma quello che dici viene trasformato in qualcosa di messianico. Feci in tempo a vederlo dal vivo, a febbraio, un paio di mesi prima che decidesse di averne abbastanza, quel 5 aprile. Sento ancora in bocca il sapore fumoso di quella sera, una rappresentazione di camicie di flanella a quadri di cui sentiva l’assurda responsabilità. Mi conforterebbe averlo ancora tra noi, invecchiato. Per me è stata come la morte del più caro, indocile animale domestico.

Non ho il tempo di tradurre ciò che comprendo nella forma di una conversazione. Ho esaurito la maggior parte delle conversazioni entro i nove anni. Riesco a sentire solo attraverso grugniti, grida e intonazioni di voce, oltre che con i gesti delle mani e del corpo. Sono sordo di spirito.”
Kurt Cobain

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Il suggeritore automatico della pianola
È un calcio malaaato
Abbiamo perso prima di tutto un poeta
La famosa mostra del famoso pittore

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi