Home > COMUNICATI STAMPA > Nominata la Commissione Comunale per la cessione in comodato gratuito a terzi di un immobile in Via Pironi

Nominata la Commissione Comunale per la cessione in comodato gratuito a terzi di un immobile in Via Pironi

Da: Ufficio Stampa Comune di Bondeno

La Dirigente del settore socio-culturale sarà Presidente della Commissione che valuterà i requisiti della cooperativa “Agire per Evolvere”.

Alla scadenza della procedura ad evidenza pubblica è arrivata una sola domanda utile, ma per valutarne i requisiti ai fini dell’assegnazione dell’immobile di viale Pironi è stato necessario nominare una commissione. Procede, in ogni caso, l’iter per l’assegnazione in comodato gratuito dell’immobile in questione, e che dovrà avere una funzione chiave nel reimpiego degli over 40 che hanno perduto il loro lavoro, in un progetto che è al tempo stesso innovativo e sociale. La determina comunale numero 1168 ha istituito la commissione comunale che avrà lo scopo di valutare i requisiti della cooperativa che ha preso parte alla procedura pubblica. Ne faranno parte la dirigente del settore socioculturale, Paola Mazza, ed i funzionari comunali Alberto Chierici e Massimo Mori. L’obiettivo del Comune, nell’ambito della procedura messa in atto, è quello di occuparsi del tema del lavoro: non solo favorendo la stabilizzazione degli occupati nelle imprese, come da altri progetti attualmente finanziati con il voto del Consiglio comunale, ma anche facilitando il reingresso nel mercato del lavoro delle persone che ne sono uscite precocemente. Iniziando dalla cosiddetta “Gig Economy”, cioè l’economia “dei lavoretti”. I quali consistono nelle pulizie di locali, piccole riparazioni, lavoretti domestici, accompagnamento di anziani a visite mediche o sfalcio dell’erba, giusto per fare alcuni esempi possibili. Fondamentale, a questo scopo, l’utilizzo dell’edificio di viale Pironi 73. Un edificio un tempo destinato a biglietteria dell’Acft per le corriere di linea e, per un certo periodo di tempo, senza un utilizzo pratico. Almeno fino ad ora, perché l’intenzione dell’Amministrazione è quella di assegnarlo in comodato gratuito per via dell’utilità sociale del progetto che si sta perseguendo al suo interno. Nei termini previsti per l’assegnazione in comodato dell’ex stazione delle corriere è arrivata una sola domanda: quella presentata dalla Cooperativa Agire per Evolvere (Ape Sistem). I contenuti dell’unica istanza pervenuta dovranno, perciò, essere valutati da un’apposita commissione comunale che è stata sancita dall’atto dirigenziale numero 1168. «Il progetto per il quale è stata destinata la sede di viale Pironi intende restituire dignità e fiducia a molte persone in situazione di difficoltà, nella consapevolezza che non siano sufficienti interventi “tampone” di tipo assistenziale. Le prime persone a non accontentarsi di questo sono le stesse smaniose di rimettersi in gioco attraverso il lavoro», avvertono il sindaco Fabio Bergamini e l’assessore alle Politiche sociali Francesca Piacentini. La conclusione dell’iter per l’assegnazione dell’ex stazione di viale Pironi è un primo passo, insomma, per la realizzazione di tale progetto.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi