Home > COMUNICATI STAMPA > Notte di Natale 1223 – Il presepe vivente in musical

Notte di Natale 1223 – Il presepe vivente in musical

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Accademia Arte e Luce – Ferrara

Venerdì 7 dicembre 2018 alle 21, nella sede del Teatro De Micheli di Copparo, andrà in scena il musical “Notte di Natale 1223” del regista Carlo Tedeschi, l’atteso evento ormai vicino al ‘tutto esaurito’, proposto dall’Accademia Arte e Luce di Ferrara con i suoi giovani artisti e allievi.

Il presepe vivente diventa un Musical: canti, danze e musiche si fondono coinvolgendo gli spettatori nella suggestiva atmosfera del primo presepe vivente ideato nel 1223 da San Francesco nel Paesino di Greccio. “Attraverso quest’opera si vuole sensibilizzare le persone al vero senso, al valore del Natale che in questi anni si è un po’ perduto – afferma Federica Goldoni, presidente di Arte e Luce – e la festa non rappresenta solo consumismo, ma è un sentimento che parte dalla nascita di Gesù ed è bello ricordare questo avvenimento poiché fa parte della nostra cultura”. L’idea del Presepe trasformato in Musical, racconta una storia realmente accaduta, adatta a grandi e piccini. In scena ci saranno più di 60 giovani che in questi anni si sono formati all’Accademia Arte e Luce grazie alla collaborazione del regista Carlo Tedeschi e dei suoi insegnanti professionisti.

L’Accademia Arte e Luce è attiva nel nostro territorio dal 2013, conta più di 85 iscritti e si avvale della professionalità di 3 docenti altamente qualificati: Giacomo Zatti (artista professionista e musicista), Michela Sclano (ballerina professionista e attrice) e Francesca Goldoni (insegnante di hip hop). Al proprio interno si studiano le varie discipline del canto, della danza e della recitazione e lo scopo principale è la “crescita personale del giovane sia a livello caratteriale sia artistico”. Un altro obiettivo importante è rappresentare i propri spettacoli per trasmettere un messaggio di bene, di pace e di amore non a fini di lucro ma attraverso l’accoglienza, per crescere insieme, arrivando alla piena consapevolezza delle singole capacità. Tante le rappresentazioni in questi anni, e tutte sempre apprezzate dal pubblico: l’auspicio degli organizzatori è “che ‘Notte di Natale 1223’ possa lanciare un segnale importante e un messaggio di speranza nel cuore di ognuno di noi”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi