Home > COMUNICATI STAMPA > Nuove “Essenze arboree”, completata la piantumazione per rendere più “verde” la strada della zona ovest

Nuove “Essenze arboree”, completata la piantumazione per rendere più “verde” la strada della zona ovest

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Ufficio Stampa
BONDENO (FERRARA), 19-03-2018.
La zona Ovest sarà ancora più verde. Non solo perché la primavera è ormai arrivata, ma anche perché la commissione tecnica comunale ha dato il proprio assenso al progetto di piantumazione delle nuove essenze arboree in via Rolando Malaguti. Vale a dire, nella nuova strada di collegamento con il ponte di Borgo Scala, di recente realizzazione. Si parla di sessanta nuovi alberi, tra farnie e tigli, forniti gratuitamente dalla Regione Emilia-Romagna, e che faranno bella mostra di sé sul lato della via. «Lo scorso inverno – spiega l’assessore all’ambiente, Marco Vincenzi – avevamo annunciato il nostro progetto, che intendeva mettere a dimora nuove piante in alcuni punti sensibili del capoluogo. Nel cortile delle scuole primarie (dove alcune piante malate sono state abbattute perché creavano un potenziale pericolo; ndr), ad esempio, ed anche in via Malaguti. Mantenendo anche un contatto con la tradizione e il paesaggio tipico delle nostre terre, la scelta è andata verso piante caratteristiche della zona di Bondeno». A seguito di questo, l’Ufficio Tecnico ha presentato un proprio progetto alla commissione tecnica comunale che, lo scorso 25 febbraio, alla presenza di un esperto esterno (il dottor Barbieri) ha accettato la proposta. Nei giorni scorsi, quindi, addetti comunali e volontari dell’associazione dei tartufai “Al Ramiol” hanno completato la piantumazione delle essenze arboree nell’area. Non è casuale, naturalmente, la collaborazione con l’associazione dei tartufai in questione, impegnata in diverse iniziative, tra le quali la celebre ripiantumazione di una vasta area golenale del Panaro, nella quale si stanno ricreando le condizioni ideali per la coltivazione del tartufo (certificato con il marchio di Denominazione Comunale di Origine) Spetterà ora ai cantonieri occuparsi della cura del verde.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi