Home > COMUNICATI STAMPA > Nuovo bando regionale a sostegno di Commercio, Turismo e Servizi.

Nuovo bando regionale a sostegno di Commercio, Turismo e Servizi.

Tempo di lettura: 2 minuti

 

Ulteriori forme di contribuzione a sostegno delle imprese colpite dall’emergenza sanitaria: è già in essere il bando promosso dalla regione Emilia-Romagna in collaborazione con Unioncamere con nuove forme di sostegno a sette categorie economiche: “Si tratta di provvedimenti che come Confcommercio abbiamo fortemente richiesto e che sono fondamentali per ridare ossigeno alle imprese nel momento più delicato che quello proprio della ripartenza – spiega Giulio Felloni, Presidente provinciale di Ascom Confcommercio e Presidente di Federazione Moda Ferrara e prosegue – auspichiamo in questa direzione ulteriori ed analoghe misure a favore del tessile abbigliamento, calzature e gioiellerie che hanno subito – molto pesantemente – le limitazioni derivanti da questa situazione pandemica”.

Sullo specifico del bando interviene Davide Urban, Direttore generale di Ascom Confcommercio;”Le categorie coinvolte (con relativi codici ATECO primari o prevalenti) riguardano il settore del commercio ambulante (nelle fiere), delle sale da ballo, degli spettacoli viaggianti (lunapark), delle palestre, delle attività di ristorazione (gelaterie, pasticcerie, rosticcerie), delle imprese cinematografiche e culturali. Non si tratterà di un clic day – chiarisce il Direttore – serviranno alcuni prerequisiti tra i quali appunto la presenza della sede legale o di unità operativa all’interno della nostra regione”.

Nel bando – l’importo complessivo è di 13.350.000 euro – vengono previsti dei massimali nei contributi una tantum agli operatori che variano a seconda delle sette categorie . Per poter accedere ai fondi il bando chiarisce che le attività in oggetto devono avere avuto una flessione superiore al 20% del volume di fatturato (2020 su 2019). Una clausola che però non sarà considerata se le imprese sono nate nel periodo tra il 1° gennaio e il 31 dicembre dell’anno scorso e quindo tali fondi potranno arrivare alle aziende nate in piena pandemia.  Per accedere a tali bandi le domande dovranno essere caricate su apposita piattaforma telematica: gli uffici Ascom Confcommercio – attraverso lo Sportello Pronto Ascom (0532.234232) – sono a disposizione per fornire il supporto necessario all’accoglimento di queste misure di sostegno previste in chiusura il prossimo 4 giugno. 

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi