Home > COMUNICATI STAMPA > Ogm, Rabboni risponde ai consiglieri regionali della Lega: questa Regione da tempo Ogm free

Ogm, Rabboni risponde ai consiglieri regionali della Lega: questa Regione da tempo Ogm free

logo-regione-emilia-romagna
Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa giunta regionale Emilia-Romagna

Bologna – “L’Emilia-Romagna ha adottato 10 anni fa una legge che vieta sul proprio territorio la coltivazione di Organismi geneticamente modificati e da allora partecipa alla rete europea delle Regioni contrarie all’uso degli Ogm. Vorrei dunque rassicurare i consiglieri regionali del gruppo Lega Nord: quello che chiedono c’è già, da almeno 10 anni”. Così l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni risponde ai consiglieri leghisti Mauro Manfredini, Manes Bernardini, Stefano Cavalli e Roberto Corradi, che in una risoluzione chiedono che la Regione Emilia-Romagna si dichiari Ogm free.
“La nostra contrarietà all’introduzione di organismi geneticamente modificati in agricoltura – spiega Rabboni – non è solo dovuta alla necessità di tutelare, nel nome del principio di precauzione, ambiente e salute umana, ma anche alla convinzione che l’eventuale coltivazione degli organismi geneticamente modificati in prossimità delle colture agricole tradizionali che forniscono le materie prime alle filiere delle nostre produzioni agroalimentari Dop e Igp , biologiche, tipiche e tradizionali, faccia correre a queste seconde rischi enormi di contaminazione con la conseguenza di ibridare produzioni che hanno invece nella unicità, naturalità e nella conservazione della biodiversita il loro indiscusso valore aggiunto”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi