Home > IMMAGINARIO - La foto della settimana > Operazione Caravaggio: la tela sosia della ‘Natività’ scomparsa

Operazione Caravaggio: la tela sosia della ‘Natività’ scomparsa

Tempo di lettura: < 1 minuto

La “Nativitàdi Caravaggio, rubata a Palermo nel 1969, è forse l’opera più ricercata al mondo. Attorno alla tela si è creata una leggenda nera tanto che ne hanno ampiamente parlato scrittori noti e giornalisti, e anche la mafia l’ha tirata in ballo a più riprese. Ma dopo 46 anni di ‘latitanza’, il quadro riappare grazie alla fabbricazione di un facsimile hi tech da parte dei maestri clonatori di Factum Arte, laboratorio madrileno che vanta, tra le duplicazioni d’eccellenza, la tomba di Tutankamon a Luxor e le “Nozze di Cana” di Paolo Veronese.

Ideata e finanziata da Sky Arte, che la racconterà in un documentario in onda il 6 gennaio prossimo, l’Operazione Caravaggio svelerà al mondo intero il simulacro della “Natività” il 12 dicembre, quando la copia hi tech riempirà il vuoto lasciato dal dipinto sparito nell’ Oratorio di San Lorenzo a Palermo.

Commenta

Ti potrebbe interessare:
PRESTO DI MATTINA
L’arca di Noè e il Natale
DIARIO IN PUBBLICO
Fra tifosi, artisti, medici e malati più o meno immaginari
TRE CARTOLINE
In ricordo di Bassani
Esperienze fiorentine. Dalla Sinagoga agli Uffizi (con spavento)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi