Home > COMUNICATI STAMPA > Palazzo dei Diamanti. Una visita guidata

Palazzo dei Diamanti. Una visita guidata

Da casa editrice Nuovecarte

Martedì 12 dicembre 2017 alle ore 17, presso la Sala dell’Arengo – Palazzo Municipale di Ferrara (piazza Municipale, 2) sarà presentato il volume edito da Nuovecarte: Palazzo dei Diamanti. Una visita guidata, di Lucia Bonazzi.

Aprirà l’incontro l’editrice, Silvia Casotti, con un breve saluto introduttivo, per poi lasciare spazio al dialogo fra l’Autrice e l’arch. Andrea Malacarne (presidente Italia Nostra – Ferrara) che entreranno nel vivo del tema trattato.

Il libro – edito con il patrocinio del Comune di Ferrara e introdotto da Massimo Maisto (vicesindaco e assessore alla cultura del Comune di Ferrara) e Martina Bagnoli (direttrice delle Gallerie Estensi) – nasce con un intento fortemente divulgativo e vuole accompagnare tanto il viaggiatore quanto il ferrarese alla ri-scoperta di uno dei beni architettonici più celebrati della capitale estense rinascimentale, la cui conoscenza profonda non deve essere riservata ai soli specialisti, né limitarsi alle brevi notizie sulle guide alla città o sui siti internet, non sempre accurati.

A questo scopo Bonazzi ci “guida all’interno del palazzo, ci accompagna passo dopo passo con aneddoti che suscitano un desiderio di approfondimento del contesto storico, sociale e culturale che ci viene narrato, ci permette una prima familiarità con un edificio che, proprio perché immutabilmente presente nella quotidianità, è paradossalmente poco conosciuto dai ferraresi e percepito di primo acchito dai turisti come semplice ‘contenitore’ delle prestigiose mostre in esso ospitate” (dalla Premessa).

Palazzo dei Diamanti. Una visita guidata nasce dunque dallo studio appassionato e dalla comparazione critica di una ricca e aggiornata bibliografia, con l’intento di rendere accessibile, leggera e piacevole la lettura dell’opera e del suo contesto storico-artistico e urbanistico.
Uno strumento che fotografa lo stato degli studi e più che un punto di arrivo vuole essere un punto di partenza: per chi studia, evidenziando le questioni ancora aperte; per chi viaggia, invitando a mettersi in cammino dentro e fuori il palazzo; per chi ama la città, sollecitando a continuare a prendersene cura.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi