Home > IN EVIDENZA > PAROLE A CAPO
Laura Accerboni: “Acqua acqua fuoco”

PAROLE A CAPO
Laura Accerboni: “Acqua acqua fuoco”

Tempo di lettura: 2 minuti

La poesia nacque la notte in cui l’uomo contemplò la luna pur consapevole che non fosse commestibile”
(Valeriu Butulescu)

L’ACQUA
L’acqua
sta sotto
al letto
se non dormi
arriva
alle lenzuola
e annega
ogni cosa
fino al tetto.
*

 

La mucca pazza sono io – Carol Rama
Colazione in pelliccia – Meret Oppenheim

I
Ci sono scoiattoli
nati
per essere uomini
lo vedi
da quello
che ingoiano
dalla quantità
di alcol
e dalla pelliccia
che indossano
al bar
come uno scalpo

II
Le volpi
hanno una pelle
che si indossa
fino alla pancia
da mettere
intorno al collo.
A ogni passo
la carne
sotto la pelliccia
cresce

III
La pelliccia
cresce
dopo anni
sulle mani
dopo che le dita
hanno imparato
a grattare
via la pelle
e a scuoiare
il corpo
senza rovinare
lo smalto

IV
Sono rimaste
le vene
sui guanti
ho pensato
fosse meglio
per il corpo
alleggerire
la carne
dargli
la possibilità
di togliersi
e indossarsi

V
Si vestono
per la colazione
al posto
della pelle
indossano
animali
vivi
dopo il caffè
si danno
la caccia
da soli

VI
Le mucche
si strappano
la lingua
per rivenderla.
Se ci fai delle
scarpe
cammini
per ore
sullo stomaco
a tacchi alti

VII
La carne
appesa
vive
perché deve
fino all’ultima
goccia di sangue.
È il suo dovere
verso
le dieci bocche
spalancate
accanto.

Da “Acqua acqua fuoco” (Einaudi, 2020)

Laura Accerboni, nata a Genova nel 1985, vive a Ginevra . Ha pubblicato le raccolte poetiche: Attorno a ciò che non è stato (Edizioni del Leone, 2010) e La parte dell’annegato (Nottetempo, 2016), Acqua acqua fuoco (Einaudi, 2020). Sue poesie sono state pubblicate su diverse riviste italiane e straniere tra cui «Nuova corrente», «Poesia», «Italian Poetry Rewiew», «Gradiva», «Loch Raven Review», «Kluger Hans». Ha conseguito diversi premi letterari tra cui: Lerici Pea giovani (1996), Premio internazionale di poesia Piero Alinari (2011), Premio Achille Marazza Opera Prima (2012). Sue poesie sono state tradotte in più di dieci lingue ed è stata ospite di numerosi festival internazionali.  Dal 2016 è tra i poeti selezionati nell’ambito del progetto Versopolis promosso dall’Unione Europea.

La rubrica di poesia Parole a capo esce regolarmente ogni giovedì mattina su Ferraraitalia.
Per leggere i numeri precedenti clicca [Qui]

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi