Home > COMUNICATI STAMPA > Parte il progetto “Parco aperto mi diverto”

Parte il progetto “Parco aperto mi diverto”

Tempo di lettura: 2 minuti

da: ufficio stampa Comune di Comacchio

“Parco aperto mi diverto”, è il progetto, frutto di una convenzione sottoscritta oggi dall’Amministrazione Comunale e dall’AUSER di Ferrara, che consentirà a bimbi e famiglie di fruire durante l’estate di arre verdi, che di norma chiudevano al termine dell’anno scolastico. Il Cortile del Centro infanzia “L’Albero delle Meraviglie (Via Natale Cavalieri, 38), il cortile del Nido comunale d’infanzia “Il Giglio” (in Via Fattibello), il “Parcobaleno”, parco attrezzato del quartiere Raibosola, il Parco della Resistenza (in Corso Garibaldi) e il cortile del Capanno Garibaldi al Lido delle Nazioni resteranno aperti per tutta l’estate con fasce orarie in fase di definizione, grazie all’opera volontaria dell’AUSER, che dunque assicurerà oltre all’apertura delle strutture, anche la necessaria vigilanza. Questa mattina a Palazzo Bellini erano presenti per la firma della convenzione il Presidente Moreno Bottoni con un gruppo di volontari dell’AUSER, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Alice Carli, che ha espresso viva soddisfazione per il traguardo conseguito con l’auspicio di consolidare nel tempo il progetto, la responsabile del Servizio Pubblica Istruzione Patrizia Buzzi e la funzionaria Giorgia Mezzogori. “Parco aperto mi diverto” persegue due obiettivi strategici, in primo luogo quello di promuovere le attività all’aria aperta per famiglie e bambini, valorizzando al contempo il patrimonio ambientale pubblico, ma vuole incentivare anche l’opera del volontariato. L’AUSER è un’associazione da sempre impegnata in ambito sociale, culturale e ambientale e con le proprie attività mira a contrastare l’emarginazione sociale, diffondendo la pratica della solidarietà, valorizzando la creatività e le capacità dell’individuo. Il Servizio Pubblica Istruzione lancia un appello a tutti coloro che intendono prestare la loro opera volontaria sul territorio con l’AUSER durante l’estate, segnalando la propria disponibilità ai seguenti recapiti: 0533-318703 (dott.ssa Giorgia Mezzogori) e 0533-318702 (dott.ssa Patrizia Buzzi).

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi