Home > PARTITI & DINTORNI > Partito Comunista Italiano comunicato stampa elezioni amministrative

Partito Comunista Italiano comunicato stampa elezioni amministrative

Tempo di lettura: 3 minuti

Da: Organizzatori
IL PCI di Ferrara rende noto che, purtroppo, le altre forze a noi affini hanno preferito abbracciare l’avventura civica che, come era prevedibile, è naufragata senza nemmeno arrivare sulla scheda elettorale.
Tutti i nostri tentativi di intesa sono rimasti inascoltati portando all’assenza, per queste amministrative, di una forza marcatamente comunista.
Lavoreremo di più e meglio per il futuro, ma siamo fieri di aver mantenuto la linea del PCI per presentarsi al voto: la presenza del simbolo ed essere alternativi al PD.
Noi non cambiamo maschera di volta in volta e non rinunciamo alla nostra identità di Partito Comunista Italiano.
Più Stato meno mercato!

PRECEDENTE APPELLO DICEMBRE 2018
In previsione delle Amministrative del 2019 il PCI chiede alle forze di sinistra di costruire insieme una proposta marcatamente alternativa al PD e alle logiche di centro sinistra. Proponiamo alla Città una forza composta da soggetti politici ciascuno con la sua identità chiara, ma con la volontà di costruire per Ferrara una proposta anticapitalista, di lotta di classe, che si opponga al dominio finanziario, alle politiche discriminatorie nazionali e locali, che contrasti la disillusione dei cittadini verso gli eletti.
La nostra proposta si può riassumere in uno slogan: più stato meno mercato.
Siamo per una sanità pubblica, gratuita e di qualità con l’abolizione dei ticket. La situazione del pronto soccorso deve essere risolta con maggiori investimenti nella sanità pubblica. Siamo contro i finanziamenti a scuole private e confessionali utilizzati con danaro pubblico; il danaro pubblico deve servire a finanziare le scuole pubbliche! Chiediamo un grande piano per il lavoro, per abolire il precariato e aumentare le possibilità di impiego per tutti. Siamo per la legalità, da perseguire non con politiche di repressione ma di inclusione e di utilizzo intelligente di chi arriva in città. Il miglioramento delle condizioni di tutti favorisce anche l’inclusione.
Noi del PCI ci poniamo sulla scena politica locale con la forza della nostra storia e delle nostre idee e chiediamo la collaborazione delle forze anticapitaliste per ridare fiducia ai cittadini, per dare di nuovo dignità al lavoro, per opporsi al liberismo del PD, per combattere il razzismo nazionale e locale, per contrastare il nuovo vento di destra ed impedire che venga percepito come normale.
Noi Comunisti crediamo nella solidarietà e vogliamo ricostruire il tessuto sociale della Città; assieme alle altre forze spiccatamente progressiste vogliamo dare ascolto ed energia soprattutto ai più deboli, a tutti i lavoratori, soprattutto quelli precari e sfruttati e ai ceti sociali indeboliti e frustrati dalla crisi sociale e politica degli ultimi anni.
Non ci spaventano le sfide, diamo un nuovo e democratico assalto al cielo!

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi