Home > FOGLI ERRANTI > PER CERTI VERSI
Due lepri e una poiana
Shares

Favola delle due lepri bianche

Si sgela
Sugli alberi
La brina
Vedo una lepre
Bianca che cammina
No Non è stanca
Cerca tra le foglie
Nei fossi
Oltre i dossi
Le strade muglie
Il suo amore
Rintanato
Poi laggiù saltella
È così veloce
Bella
Il suo favorito
Ha scovato
E ora si rincorrono
Avidi di giochi
Sul dolce prato

Alla poiana

Spari
Flettono il silenzio
Nella trincea della fumana
Quella coperta fredda
Che accorcia il vedere
Ai quadri della recinzione
Trapezi di ragni
Gelata
E lei è lì
Impalata
Sembra finta
Mentre tutto
Lentamente si muove
È questo che
Lei emana
L’attesa del volo
Rapace
La poiana

Commenta

Ti potrebbe interessare:
L’ultimo testamento di Kuzminac
PER CERTI VERSI
La manna di primavera
utopia
PER CERTI VERSI
Un’altra radura possibile
PER CERTI VERSI
Di calcio e di altre emozioni

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi