Home > FOGLI ERRANTI > PER CERTI VERSI
Fiori di ciliegio

Ogni domenica Ferraraitalia ospita “Per certi versi”, angolo di poesia che presenta le liriche del professor Roberto Dall’Olio, all’interno della sezione “Sestante: letture e narrazioni per orientarsi”.

FIORI DI CILIEGIO (prima parte)

Il melo
Il pero
Il ciliegio
Formano la triade del bianco
Nel mio giardino
Manca il tuo viso
Che acclamo e si presenta
Così incoronato
Dalla linda facciata
Di questa luce
Alla Pissarro
Le sue nuvole
Parrucche del cielo
Che volano via
Lasciando calvizie azzurre
E verdeggiano oramai le forsizie
Tornano le nuvole gonfie
Con le loro grinfie di pioggia
Lontane
Sfollano
In un flusso continuo di luce
E ombra
Tu incoronata
Mi tendi le mani
Per una piccola tarantella
Felice cade una pioggerella

FIORI DI CILIEGIO (seconda parte)

I ciliegi sembrano innevati
Di una coltre sottile e lustrata
Dal ventilato candore
Una luce sbocciata dalle spalle montuose
Del cielo pezzato
Una immensa mandria di bisonti
Che articolano una grammatica
Di sussurri e silenzi
Di pagine stropicciate
Parole compilate sotto dettatura
Dai sospiri nostri
Dai pori della luna
Gocciano brillanti di ipotesi
Idee acciuffate dai nostri soffi
Diluiti nel sangue denso di sogni
Nel chiuso rosario
Tu mi incontri
Proprio dopo il sipario

Commenta

Ti potrebbe interessare:
Poesie di strada
PER CERTI VERSI
Amori e figli
PER CERTI VERSI
Campi di grano
PER CERTI VERSI
Ricordi in giallo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi