Home > FOGLI ERRANTI > PER CERTI VERSI
Madri migranti
Shares

Ogni domenica Ferraraitalia ospita “Per certi versi”, angolo di poesia che presenta le liriche del professor Roberto Dall’Olio, all’interno della sezione “Sestante: letture e narrazioni per orientarsi”.

PER UNA MADRE

Sei l’asola della memoria
Che ti sbottona
Il seno
Nelle mie mani
Una coppa di cielo
Un fiume di miraggi
Ti stringo vera
Come un ninnolo
Di tanta infanzia
Che non si può lasciare
Sei un’asola del ricordo
Che ti ho sempre tenuta nel cuore
Come una dolina di maghi
Tra i pini
L’aria è soffio
Che lancia i destini

POESIA DELLA MIGRAZIONE

Avanti con le ruspe
Cacciamo gli abusivi
Con sorrisi abrasivi
Se si tratta di neri
O di altre persone
Non gradite
Le ruspe spedite
A fare pulizia
E polizia
Ma casa pound
Abusiva da decenni
Quella no
I suoi aderenti
Elaborano indenni
Un futuro di odio
L
i
b
e
r
i

Commenta

Ti potrebbe interessare:
PER CERTI VERSI
Come due maggiolini
PER CERTI VERSI
Cresceremo eterni
Un ricordo di due cuori
PER CERTI VERSI
Il Tao dell’amicizia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi