Home > IL QUOTIDIANO > PER CERTI VERSI
Nuvolare
Tempo di lettura: < 1 minuto

NUVOLARE

La mia ancora
È una mano di vento
E un nano
Che alberga
Nei fondali
Stringe
Pugni di sabbia
Cosi mi muovo
Sempre
Errante
Ebreo
Essere e spazio
Questa mia vita
Ad impossibilia Nemo…
Finiscila tu
Che lo sai meglio di me
Se non fosse per Baudelaire
Sarebbe l’albatros
Né Carducci
Del vespero
I neri uccelli
Nessuno cantò
Mai le anguille
La mia patria
Dei Sargassi
E giovani nuvole
Ah nuvolare…
Come materassi

Ogni domenica Ferraraitalia ospita ‘Per certi versi’, angolo di poesia che presenta le liriche del professor Roberto Dall’Olio.
Per leggere tutte le altre poesie dell’autore, clicca
[Qui]

Ti potrebbe interessare:
La voce favolosa di Leopardi
PER CERTI VERSI
Dipingere il dolore?
PER CERTI VERSI
C’era una volta l’autostop
L’ape furibonda
in ricordo di Alda Merini

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi