Home > IL QUOTIDIANO > PER CERTI VERSI
Primo maggio
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ogni domenica Ferraraitalia ospita ‘Per certi versi’, angolo di poesia che presenta le liriche del professor Roberto Dall’Olio.
Per leggere tutte le altre poesie dell’autore, clicca
[Qui]

PRIMO MAGGIO

Era freddo quel giorno a shai
Chicago per tutti
La primavera
Coperta di neve
La stanò il sangue
Dei caduti
Macchiarono
Così i garofani
Indelebili
E socialista era una bella parola
Rossa
Senza tempo
Senza subire il tempo
Che scolora
Aveva estratto i cuori
In fiori accesi
Anche nelle notti
Di assedio
I garofani
Non dormono
Il sonno dolce dei fiori

Sono albatri
Di luce
Dormono
In volo
Nella carne
Di un ideale
Sofferto

Sofferente

Per gli schiavi
Di oggi

Ricordano
Le loro catene
Le vene tagliate
Ai dannati
Della Terra

Commenta

Ti potrebbe interessare:
PER CERTI VERSI
Tequila
Ma cos’è l’Ultimo Rosso?
Scopri Dove, Come, Quando e con Chi
PER CERTI VERSI
Assalto alla sede della CGIL
Cantiere, lavoro, operai
MORTI SUL LAVORO.
Un dramma senza fine. Con molti responsabili.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi