Home > FOGLI ERRANTI > PER CERTI VERSI
Un sogno ferrarese
Shares

Il sogno perfetto

Dormire con te
Sognare
Addosso a te
Sorridere per NOI
Cancellare il buio
Abbracciarsi
Tu il dito
Io l’anello
Il meglio del bello
Il tutto ordito
Dai nostri cospirati baci
Scottare con te
Averti dentro
Come una febbre
E Come una fibra
Il mio braccio
Vibra
Una violina emozione
E tu l’archetto
Lo sfoderi
Dal fondo del letto
Dormire con te
Al caldo con te
Il sogno perfetto

***

A Ferrara

Ferrara arieggiata
dalle sue donne
che cavalcano le bici
con adeguata consuetudine
a volte sbucando
felici
da quel torpore
di urbe allineata
ai suoi silenzi
nella nebbia
indefinita
e raccolta
tra le mura
dove trapela
con cura
il clamore della vita
Ferrara
rosea città
di luce marina
sospesa
tra vanto
e vezzo
di sentirsi
accanto al Po
regina

***

Commenta

Ti potrebbe interessare:
L’ultimo testamento di Kuzminac
PER CERTI VERSI
La manna di primavera
utopia
PER CERTI VERSI
Un’altra radura possibile
DIARIO IN PUBBLICO
Mentre il popolo s’abbuffa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi