Home > PARTITI & DINTORNI > Pettazzoni (LN): per interventi chirurgici l’ospedale di Cento è sotto gli standart regionali

Pettazzoni (LN): per interventi chirurgici l’ospedale di Cento è sotto gli standart regionali

Da: Gruppo Lega Nord Emilia e Romagna
E’ la stessa azienda sanitaria Usl di Ferrara che ai dubbi sollevati in una interrogazione presentata dal consigliere regionale del Carroccio Marco Pettazzoni conferma che: le liste di attesa per interventi chirurgici presso l’ospedale centese si presentano al di sotto degli standard regionali stabiliti per le classi di priorità e, pertanto, la struttura non è in grado di rispondere adeguatamente ad ulteriori richieste provenienti da altre sedi.
“Purtroppo – ammette l’esponente leghista – i miei timori hanno avuto conferma proprio per la stessa ammissione dell’ assessore competente. Recentemente avevo presentato una interrogazione alla giunta di viale Aldo Moro per conoscere quali progetti erano in atto per il rilancio dell’ospedale e in particolare sapere tempi e modi. Le risposte ricevute ai vari quesiti se per un verso confermano alcune negatività da me sollevate, dall’altro non rispondono in maniera soddisfacente o comunque restano vaghe. Credo pertanto sia mio dovere approfondire ancora di più la reale situazione in cui versa l’ospedale e ho quindi presentato ulteriore richiesta di informazione ed atti per avere copia del progetto volto all’ottenimento di finanziamento regionale, presentato dalla Usl di Ferrara, relativamente al ripristino di una area di oltre 400 metri posta all’ultimo piano dell’ospedale danneggiata dal sisma del 2012.”
Ma Pettazzoni lancia alcune frecciate anche contro l’amministrazione comunale di Cento dove siede tra i banchi in veste di consigliere capogruppo della Lega. “ Credo che anche la giunta guidata da Toselli abbia le sue responsabilità – chiarisce il consigliere – ritengo che una buona amministrazione debba vigilare e soprattutto cercare di stimolare chi di dovere per risolvere al meglio e in tempi rapidi ogni tipo di problematica relativa all’ospedale, ma questo mi sembra non sia stato fatto. Mi auguro – auspica Pettazzoni – che sia la Usl competente così come l’amministrazione comunale abbiano un dialogo costruttivo e positivo per dare risposte chiare e immediate ai cittadini che si aspettano servizi efficienti e puntuali e strutture di livello”.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi