Home > COMUNICATI STAMPA > Polizia Locale terre estensi: novità sulle dotazioni e sul fronte contrattuale

Polizia Locale terre estensi: novità sulle dotazioni e sul fronte contrattuale

Tempo di lettura: 2 minuti

Da: Diccap Ferrara

I Sindacati DICCAP (Dipartimento Autonomie Locali) e SULPL (Sindacato Unitario Lavoratori Polizia Locale), Sindacati più rappresentativi per la Polizia Locale Italiana, nelle scorse settimane avevano portato all’attenzione dell’amministrazione e del Comandante dott. Rimondi alcune richieste scritte contenenti esigenze segnalate dagli Agenti del Corpo.


Dopo aver ricevuto queste richieste portate avanti dai Sindacati Indipendenti e liberi, nella giornata di martedì il vice-sindaco Lodi ha riferito in sede di delegazione trattante che, saranno acquistati a breve le divise operative e le altre dotazioni necessarie per la Polizia Locale per adeguarsi ai nuovi regolamenti, si stanno definendo a livello Regionale.


Queste dotazioni risultano di importanza fondamentale, insieme all’armamento, per far sì che la Polizia Locale possa svolgere in sicurezza i compiti che vengono richiesti in materia di controllo di sicurezza urbana.


Novità anche sul fronte contrattuale in quanto il medesimo amministratore, nel confermare quando affermato politicamente, ha esplicitato in delegazione trattante la volontà dell’Ente di riorganizzare l’orario di lavoro degli Agenti sulla base di quanto previsto dalla contrattazione nazionale, attraverso una riorganizzazione del Corpo che sta completando il Comandante e che verrà presentata il 17.09.2020. Per questo lo ringraziamo per la correttezza e per la coerenza dimostrata.


Questo input politico chiaro dovrà ora esser tramutato dai tecnici in un accordo sindacale che possa finalmente permettere alla Polizia Locale di Ferrara di colmare il gap rispetto agli altri capoluoghi di provincia accumulatosi in questi anni, in cui per diversi motivi, che SULPL e DICCAP hanno a più riprese denunciato.


I Sindacati Liberi ed Indipendenti porteranno avanti ulteriori richieste al Comandante Rimondi per nuovi protocolli formativi e di intervento in materia di tecniche operative, armamento e gestione delle situazioni critiche da attuarsi eventualmente anche con diversi formatori interni al Corpo che ben conoscono la realtà estense.

Alla luce delle recenti modifiche legislative, saranno fondamentali ulteriori percorsi

formativi per tutti i settori, le articolazioni ed uffici del Comando di Polizia Locale.


Come sempre DICCAP e SULPL terranno monitorata la situazione, per evitare, come spesso capita, che i tecnici, che non conoscono le peculiarità di chi indossa una divisa, possano ritardare le innovazioni necessarie al Corpo di Polizia.

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi